Mugnano (LU): La macchina per fare la carta igienica

Andrea Simi per loschermo

Successo di pubblico per “it’s MILE family” ovvero l’open house day della Fabio Perini s.p.a. L’azienda, leader del settore tissue, ha aperto oggi i propri stabilimenti al pubblico per la presentazione della nuova macchina, ovvero la Mile 5.1.

Ben 150 imprenditori e tecnici del settore provenienti dall’estero trasportati con 3 autobus dalla più importante fiera internazionale del settore, ovvero il “Tissue World” di Nizza, e ospitati a Lucca, cui se ne sono aggiunti 50 italiani, e poi 40 ospiti nazionali ed internazionali, tra cui la stampa specializzata, 60 rappresentanti dell’azienda nelle sedi produttive sparse in tutto il mondo, si sono ritrovati oggi negli stabilimenti della Perini di Mugnano.

Alla dimostrazione ha partecipato anche un nutrito numero di autorità, accolte dall’amministratore delegato della Fabio Perini S.p.a. Alessandro Bulfon: il senatore Andrea Marcucci, il presidente della provincia di Lucca Stefano Baccelli, il sindaco di Lucca Mauro Favilla, il prefetto Alessio Giuffrida, il comandante provinciale dei Carabinieri Stefano Ortolani, il consigliere della Fondazione Banca del Monte Pietro Roni, un rappresentante della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, il presidente dell’associazione Industriali Andrea Guidi e il direttore Vittorio Armani.

A presentarci la neonata linea di produzione per carta igienca e rotolo da cucina è stato il direttore commerciale Matteo Radicioni «Mile 5.1 è una macchina versatile e innovativa, dotata di alta tecnologia, adatta alle esigenze di quelle aziende che hanno bisogno di flessibilità nella produzione,ed è destinata al mercato europeo e mondiale.» A far da guida al pubblico proveniente da tutto il mondo è un attore tedesco, John Dalke, che, in inglese, illustra ai visitatori la linea di produzione, mentre fabbrica rotoli di carta sotto gli occhi attenti degli astanti.

«La Mile 5.1 – continua Radicioni- ha un sistema di cambio rulli della goffratura molto rapido, questo le conferisce una caratteristica precipua nel settore», infatti mentre il CSO della Fabio Perini s.p.a si concede ai giornalisti i suoi tecnici stanno mostrando al pubblico come in soli quaranta minuti sia possibile effettuare questa operazione, «la velocità di produzione- chiarisce Radicioni- è di 550 metri al minuto, che vuol dire 40 cicli al minuto, una produzione che soddisfa ampiamente le medie aziende» settore che Perini non vuole assolutamente abbandonare specialmente adesso che, dopo la crisi del 2009, l’azienda è a pieno regime con «abbiamo avuto un 2010 molto buono - afferma Radicioni -, e un 2011 eccellente, e già adesso abbiamo i primi ordini per il 2012

2 pensieri su “Mugnano (LU): La macchina per fare la carta igienica

Lascia un Commento