Fiesole (FI): Il sacro e l’arte

 
‎12 maggio
IL SACRO e L’ARTE visita GRATUITA

Ritrovo ore10,00 Fiesole P.zza Mino (fermata bus)
Per arrivare a Fiesole
autobus n° 7 da Firenze – P.zza San Marco

Prima tappa Seminario Vescovile
In Seminiario il percorso ci porterà a scoprire prima una
splendida opera di Luciano Guarnieri, poi Il Vangelo di
Venturino (45 formelle con le quali Venturino Venturi ci
racconta con penetrante umanità la storia di Gesù Cristo) ed
infine uno stupendo tabernacolo di Amalia Ciardi Duprè.

Seconda tappa Cappella di San Iacopo
Antico Oratorio del Palazzo Vescovile, ora trasformato in
piccolo museo di oreficeria sacra di rara e raffinata bellezza.
Accanto a questa ricca collezione un imponente affresco per
gran parte attribuito a Bicci di Lorenzo.

Terza tappa Chiesa di San Bernardino
Costruita nel 1964 su progetto dell’architetto Pier Niccolò
Berardi, qui si potrà continuare il cammino di conoscenza
della scultrice Amalia Ciardi Duprè e delle sue vigorose
terracotte. La visita si concluderà con la scoperta di un
nucleo d’opere della pittrice, francese di nascita, ma fiesolana d’adozione, Elisabeth Chaplin.

Le visite sono gratuite ma devono essere prenotate
entro le ore 12.00 del venerdì precedente ogni singola
passeggiata ai seguenti numeri telefonici:
055 5961311 – 055 5961323

Fiesole (FI): Il sacro e l’arteultima modifica: 2012-05-06T10:19:33+00:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento