Firenze: L’olivicoltura toscana fra luci ed ombre

Non esiste l’olivicoltura toscana. Ve ne sono almeno tre: – una marginale, che pesa il 30% sulla consistenza complessiva, e che è costituita da piccoli e piccolissimi impianti vetusti, condotti ignorando ogni innovazione e principio aziendalistico – una tradizionale, che pesa il 60% sulla consistenza complessiva, che è costituita spesso da oliveti di medio piccole dimensioni, condotta cercando di tenere … Continua a leggere

Siena: La Provincia più termale d’Italia

Le terme di Bagno Vignoni All’edizione 2012 di Thermalia, il salone che ospita il meglio dell’offerta italiana e straniera del settore termale, non poteva mancare la provincia “più termale d’Italia”, con ben setti comuni in cui sono presenti, complessivamente, nove importanti aziende termali. La Provincia di Siena sarà a Rimini dal 10 al 13 maggio con uno stand istituzionale per … Continua a leggere

Carrara: Le imprese che reggono

 Cinzia Chiappini per antenna3   Le aziende di medie dimensioni sono quelle che stanno reggendo meglio i contraccolpi della crisi economica e in particolare, quelle che lavorano nell’estrazione dei materiali lapidei: lo dice il rapporto dell’Isr sui bilanci delle società di capitale della aproivncia di  Massa e Carrara in riferimento ai conti del 2010. L’analisi ha preso in considerazione 2 … Continua a leggere

Carrara: I numeri del lapideo (marmi e pietre)

“Il settore lapideo  nella sola provincia di Massa e Carrara (escludendo il resto del distretto che ricade nelle province di La Spezia e Lucca) conta circa 1.150 unità locali per 4.850 addetti. Il commercio all’ingrosso del lapideo assorbe circa la metà delle unità locali e poco meno del 30% degli addetti; il 50% degli addetti si trova in imprese di … Continua a leggere

Firenze: Toscana terza nel consumo di olio extravergine

Nel 2011 sono stati venduti più di 215 milioni di litri di olio per un controvalore che sfiora gli 850 milioni di euro. Questi e altri dati sono compresi nel rapporto “ i consumi di olio nelle principali aree geografiche italiane nel 2010 e nel 2011” realizzato da Unaprol su dati Iri-Infoscan. Nella Grande Distribuzione l’olio più venduto è l’extra … Continua a leggere

Carrara: L’export marmifero nel 2011

Nel corso del 2011 il comprensorio Apuo-Versiliese ha esportato oltre 1.554.000 tonnellate di marmi, graniti e altre pietre, grezze o lavorate (compresi granulati e polveri), per un valore complessivo di 541.607.392 euro con una contrazione delle quantità -7,3% rispetto al 2010 ma con un incremento in valore del +6,8%. Lo rende noto l’Ufficio Studi dell’Internazionale Marmi e Macchine Carrara che ha … Continua a leggere

Firenze: Piero Antonori

  L’apertura del Vinitaly a Verona è stata accompagnata dalle parole del presidente dell’Istituto Grandi Marchi, Piero Antinori (nella foto), sulle prospettive dell’Italia nei mercati. “Il vino è sempre più un prodotto globale e l’Italia può essere al centro di un’economia che cresce e allarga le proprie latitudini nel mondo -  ha detto -. Negli Stati Uniti  lo scorso anno si … Continua a leggere

Carrara: Export marmi in diminuzione

(AGI) – Nel 2011 l’Italia ha esportato oltre quattro milioni di tonnellate di marmi, graniti, travertini ed altre pietre, sia lavorati che in forma grezza o in granulati e polveri, con un calo del -3,22%, per un valore complessivo di oltre 1,6 miliardi di euro e registrando un incremento dei valori complessivi del +4,26%. I dati sono stati resi noti … Continua a leggere