Campi Bisenzio (FI): Il prefisso di Dio

Donne, uomini, bambini.

E’ stato un caloroso benvenuto quello che Campi ha riservato ai due ospiti della Galleria d’Arte Contemporanea Lo Studiolo (www.emt.it/studiolo), il cantautore Gabriel Zagni e la scrittrice Francesca Bellino.

Giunti da Roma, gli artisti si sono incontrati domenica 8 marzo nel foyer del Teatro Dante per presentare un reading musicale tratto dall’ ultimo libro della Bellino dal titolo “Il prefisso di Dio. Storie e labirinti di Once, Buenos Aires” (Infinito Edizioni, pp.194, Euro 14). Per la seconda volta insieme i due autori sono riusciti a portare il quartiere più vivo e storicamente importante della capitale argentina negli occhi e nella mente di questa platea eterogenea. Testo e musica si sono rincorsi per dare seguito ad un viaggio realmente intrapreso dalla scrittrice nei labirinti della megalopoli latino-americana, ora impressi nell’insolito diario-reportage.

Gli spettatori hanno potuto ascoltare e visualizzare storie e ricordi liberati dalla penna di una “viaggiatrice di professione” che, scrive Luis Bacalov, dimostra di essere “attenta e desiderosa di spaziare oltre e oltre e oltre ancora”. “Il fulcro di questo libro – dice Francesca Bellino – è la ricerca di un undicesimo comandamento nel quartiere ebraico di Buenos Aires, di una formula che faccia convivere le differenti culture, un comandamento che possa accomunare tutte le religioni”. Atmosfere evocate magistralmente dalla chitarra di Zagni, storico collaboratore di Lucio Dalla, artista in grado di spaziare dalla musica alla pittura, dalla grafica, alla recitazione. Prova del suo eclettismo è la personale inaugurata lo scorso 7 marzo presso gli spazi della Galleria Lo Studiolo, “Miele nel disordine”.

L’allestimento, infatti, nasce come un percorso tra videoanimazioni, maschere di carta pesta, acrilici su tela. Fino all’ 8 Aprile. L’ingresso è gratuito.

Campi Bisenzio (FI): Il prefisso di Dioultima modifica: 2009-03-09T19:43:20+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento