Arezzo: Federmoda:flessione

Un piano di azioni basato su sei pilastri quello delineato dal Ministro Scajola al Tavolo Nazionale della Moda: accesso al credito, innovazione, energia, ambiente ed eco-compatibilità, lotta alla contraffazione, internazionalizzazione; occupazione femminile.
In un momento in cui lo scenario previsionale per il tessile, abbigliamento, moda, calzature è estremamente allarmante giungono segnali di apertura del Governo rispetto alle istanze avanzate dalle Associazioni Imprenditoriali.
“Siamo estremamente preoccupati dalle elaborazioni dal nostro Centro Studi – ha commentato Aldo Cappetti Presidente CNA Federmoda Arezzo – che sulla scorta dell’indagine previsionale condotta indicano per il trimestre in corso una riduzione di ordinativi del 50%, un calo della produzione del 53%, una riduzione delle esportazioni del 33% e un calo del 7% relativo agli investimenti. Apprezziamo quindi le misure in fase di attuazione per quanto riguarda l’accesso al credito che dovrebbero garantire un volano in grado di sostenere 10 miliardi di euro di investimenti”.
Ancora in stand by le risposte alle richieste inerenti la valorizzazione del lavoro femminile (oltre il 65% dell’occupazione del settore). Su questo fronte si auspicano adeguate agevolazioni, a vantaggio sia delle lavoratrici (detassazione selettiva) che delle aziende (sgravi contributivi).
Arezzo: Federmoda:flessioneultima modifica: 2009-03-27T15:58:50+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento