Pratolino (FI): Pipistrelli

Si è concluso lo studio condotto dagli zoologi del Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze (Sezione di Zoologia “La Specola”), per definire esattamente le specie di chirotteri  – più conosciuti come pipistrelli – presenti nell’area del Parco di Pratolino, la loro consistenza, i rifugi o e il loro utilizzo stagionale. All’interno del parco di Villa Demidoff sono almeno una decina i monumenti e gli edifici a diverso stato di conservazione interessati dalla presenza di chirotteri, o che presentano elevate potenzialità per il loro rifugio.

L’impatto antropico sta infatti producendo un preoccupante declino delle popolazioni italiane. Tra le cause accertate, figura l’alterazione o la sparizione dei rifugi che i chirotteri utilizzano per il riposo, lo svernamento e la riproduzione. Molte delle specie italiane si rifugiano all’interno di edifici; non di rado, la necessità di reperire spazi ampi o semplici fessure, comunque caratterizzati da microclima stabile, bassi livelli luminosi e tranquillità, porta i chirotteri a insediarsi con colonie importanti proprio all’interno di edifici che posseggono valenze storico-monumentali. Trovare formule di convivenza che permettano la conservazione sia dei chirotteri che degli edifici è un’operazione irrinunciabile che aggiunge valore al bene immobile e migliora la prospettiva di sopravvivenza di questi mammiferi minacciati.

Lo studio condotto nel Parco di Villa Demidoff ha dato risultati davvero eccezionali: sono state rilevate ben 10 diverse specie, due grandi colonie riproduttive, una colona invernale e una rara colonia di accoppiamento (o di “swarming”). Si sono quindi identificate le priorità e messi in atto i primi interventi di gestione per la conservazione di tali emergenze. Ulteriori azioni di monitoraggio, tutela e sensibilizzazione sono state messe a punto dallo studio e sottoposte alla Direzione Agricoltura, Caccia, Pesca e Risorse Naturali della provincia di Firenze per la conservazione di questa importante parte del nostro prezioso patrimonio di biodiversità.

 

Pratolino (FI): Pipistrelliultima modifica: 2009-04-15T19:48:20+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento