Cdertaldo (FI): Canterbury

Olio, salumi e sughi pronti realizzati da aziende valdelsane, hanno trovato un nuovo canale di vendita, quello del market on line inglese di “Mediterranean Direct”, canale che in un anno ha fatto vendere prodotti per un valore commerciale di 30.000 euro. Un quantitativo certo non grande, ma pure significativo in tempi di crisi economica, la cui vendita è stata possibile grazie ad un contatto nato nell’ambito del patto di amicizia che i Comuni di Certaldo e Canterbury hanno stipulato la prima volta nel 1997 e rinsaldato negli ultimi anni.

Il primo contatto con “Mediterranean Direct” è nato un anno fa, quando alcuni rappresentanti sono venuti a Certaldo insieme alla delegazione di Canterbury. Nell’occasione sono state organizzate visite sul territorio, per vedere i processi di lavorazione, e le locali aziende di prodotti enogastronomici sono state invitate ad esporre i loro prodotti, con i quali fu organizzata anche una cena di degustazione.

La “Mediterranean Direct” ha quindi avviato, autonomamente, contatti con alcune aziende ed ha, nel corso di questo anno, acquistato regolarmente prodotti del Salumificio Gelli di Certaldo, de La Cucina – Caccia e Corte di Castelfiorentino e del Frantoio Cooperativo Valdelsano di San Gimignano, per un totale di 30.000 euro di ordinativi. Prodotti che tramite il sito internet www.mediterraneandirect.co.uk arrivano poi sulle tavole dei consumatori inglesi, ma anche di ristoranti e rivendite d’oltremanica, contribuendo, oltre che al fatturato delle aziende, a far conoscere i prodotti del territorio e quindi il territorio stesso.

“Il rapporto commerciale con l’Inghilterra, come quello già attivo con Kanramachi in Giappone e quello appena iniziato con Neuruppin in Germania, è un aspetto non secondario dell’attività che scaturisce dai gemellaggi curati dall’Amministrazione comunale – spiega l’Assessore allo Sviluppo Economico ed ai gemellaggi, Giacomo Cucini – a fianco degli scambi culturali infatti, che rimangono il cuore dell’attività, l’Amministrazione ritiene importante anche creare occasioni di incontro tra operatori economici, perché queste possono essere un aiuto all’economia e sono comunque un’occasione di crescita”.

Cdertaldo (FI): Canterburyultima modifica: 2009-08-31T16:11:00+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento