Genova: Niccolò Paganini

 

Si annuncia tra i più attesi di questa estate con il proposito di valorizzare, attraverso il veicolo musicale, non solo l’interesse artistico e storico della città di Genova , ma anche il recupero della lingua genovese. 

Dedicato al geniale violinista e compositore genovese Niccolò Paganini, lo spettacolo evidenzia gli aspetti meno noti e più curiosi della vita del grande musicista evocando, in un viaggio immaginario,  ricordi e sentimenti della cultura e della tradizione ligure. Melodie e ballate di Liguria saranno proposte insieme a brani legati alla tradizione di aree culturalmente vicine: mazurche, sbrandi e monferrine del Piemonte, valzer e scottishe della Francia ed altro ancora.

Il diabolico Niccolò rivivrà nei gustosi aneddoti raccontati dall’attore genovese Mauro Pirovano  artista poliedrico noto non solo agli amanti del teatro e del cinema, ma anche agli spettatori del piccolo schermo per la sua presenza in numerose serie TV di successo (Un medico in famiglia, Don Matteo, etc.).

Il singolare spettacolo intitolato “Vari(e)azioni Paganiniane”  è arricchito dall’estro del gruppo musicale “I Liguriani”  formato da:

Fabio Biale voce del gruppo, suona un violino costruito a Parigi nei primi del “900” dedito allo studio della musica tradizionale norditaliana e allo swing manouche;

Michel Balatti suona il flauto traverso in legno, studioso di musica tradizionale irlandese e del flauto conico a sistema semplice;

Fabio Rinaudo suona la cornamusa, attento studioso e interprete della “illeann Pipes” la cornamusa irlandese, collaboratore di trasmissioni televisive Rai e Mediaset che lo vedono al fianco di cantautori di spicco della musica italiana;

Filippo Gambetta suona il mandolino e l’organetto diatonico, ha composto ed eseguito in scena musiche per il Teatro della Tosse e per il Teatro Modena di Genova. Si dedica all’attività di insegnamento in Italia e all’estero;

Claudio De Angeli  chitarrista genovese interessato allo studio e all’esecuzione di musiche acustiche e tradizionali, autore di canzoni e brani strumentali, si dedica alla musica tradizionale irlandese.

L’ensemble “liguriano”si cimenterà in un magico connubio tra Paganini, streghe e riti popolari liguri.

La rappresentazione è prevista per il 19 settembre alle ore 21.00 nella caratteristica ex Chiesa di San Salvatore di P.zza Sarzano che oggi ospita l’Aula Magna della Facoltà di Architettura dell’Università di Genova.

Per la valenza culturale, artistica e musicale lo spettacolo è rivolto al più vasto pubblico.

L’ingresso è libero a tutti i cittadini.

Genova: Niccolò Paganiniultima modifica: 2009-09-16T11:36:37+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento