……..e ancora Grosseto: Quanto lavoro (stagionale) nella ristorazione!

Lavapiatti, cuochi, pizzaioli. L’esercito di chi cerca lavoro è in prima fila. Come al solito nel periodo pasquale arriva la prima ondata di offerte. E la maggioranza per la “bella stagione” è imperniata nel settore della ristorazione. Potrebbero profilarsi interessanti scenari anche in previsione futura, per aspirare così a un’occupazione stabile. I dati sono forniti dall’Ente bilaterale turismo toscano. L’istituto, accreditato dalla Regione per lo svolgimento dei servizi al lavoro, raccoglie le candidature da inserire nella banca dati e le invia alle aziende interessate per la preselezione. Il servizio è gratuito. In cucina Fioccano le opportunità per gli aspiranti lavoratori stagionali. Sul podio più alto salgono i maestri dei fornelli. Per gli chef le sirene suonano da alcune delle località più “in” della Maremma. Si parte da “esperienza pluriennale nei 4-5 stelle, luogo di lavoro Monte Argentario” fino a “un’esperienza nel settore, vitto e alloggio, da aprile 2010 a ottobre 2010, luogo di lavoro Castiglione della Pescaia”.

Pure gli chef de rang si possono accomodare, basta che abbiano “esperienza, preferibilmente giovani, meglio della zona, per struttura alberghiera nella zona Castiglione, stagione lunga”. C’è posto per una cuoca a tempo determinato “con esperienza nel settore, per stabilimento balneare a Punta Ala, orario dalle 8,30 alle 16,30, da aprile a maggio”. E poi un lavapiatti “con esperienza minima, luogo di lavoro Follonica, patente B”. Qualcosa di meglio sbuca a Massa Marittima: “Esperienza nel settore, un responsabile di cucina (cucina maremmana) non più di 50 anni, stagione più di sei mesi con possibilità di assunzione a tempo indeterminato, luogo di lavoro Massa Marittima, da aprile 2010, automunito, non si offre alloggio”. Altra chance per una cuoca “con esperienza, luogo di lavoro Follonica, patente B, si valuta alloggio, da aprile”.

Capita poi che non si voglia rischiare con gli “estranei” e si punti tutto sulle potenzialità del posto. L’annuncio è eloquente: “Con esperienza nel settore, orario part time da marzo a ottobre, luogo di lavoro zona Civitella Paganico, non si offre alloggio, patente B, personale della zona o località limitrofe”. Una possibilità non si nega nemmeno a un aiuto cuoco con “esperienza nel settore anche minima orario di lavoro solo serale dalle 17 in poi da maggio per i weekend, patente B, luogo di lavoro struttura extra alberghiera nelle vicinanze di Grosseto” e a quattro aiuto cuochi con “esperienza nel settore, luogo di lavoro zona Grosseto, struttura extra alberghiera”.

Non solo pizza Qualcosa c’è già subito per due camerieri “con esperienza, una da Pasqua e i ponti e poi da maggio orario full time, età massima 35 anni, e una con meno esperienza per i mesi di luglio e agosto, luogo di lavoro Castiglione della Pescaia, patente B, non si offre alloggio”. Sono in lizza anche tre camerieri “con esperienza nel settore, in struttura alberghiera a Castiglione orario con turni, personale della zona o zone limitrofe da maggio a metà settembre preferibilmente lingua inglese”, più un cameriere “con esperienza nel settore, Marina di Grosseto orario serale principalmente personale italiano da aprile”. In palio per un pizzaiolo, invece, un’opportunità basta avere “esperienza nel settore, luogo di lavoro zona Albinia, patente B”. Infine, si cercano massaggiatrici o estetiste poliglotte “con esperienza nel settore, luogo di lavoro struttura alberghiera a Monte Argentario conoscenza lingua inglese e tedesca” e un addetto al ricevimento, sempre a Monte Argentario

Claudio Bellumori per corrieredimadreemma

……..e ancora Grosseto: Quanto lavoro (stagionale) nella ristorazione!ultima modifica: 2010-04-06T10:35:00+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “……..e ancora Grosseto: Quanto lavoro (stagionale) nella ristorazione!

Lascia un commento