La Verna (AR): La Spiritualità cambia il territorio

Proseguendo nella sua attività culturale rivolta al proprio territorio, il Lions Club Casentino organizza un incontro di studio sul tema “La Verna e il Casentino: come la spiritualità cambia il territorio“, che poi rappresenta la naturale prosecuzione del precedente incontro svoltosi, con grande successo, in aprile alla Mausolea di Soci.

L’incontro si svolgerà nella Sala Santa Chiara del Santuario della Verna (Arezzo) Sabato 12 giugno 2010 a partire dalle ore 16
Dopo l’introduzione del Prof. Fabrizio Trallori (Museo Comunale del Figurino Storico Calenzano. EDU Musei Regione Toscana) che fungerà anche da moderatore, si alterneranno i relatori Prof. Vinicio Serino (DG 108La – Antropologo. Università di Siena) che tratterà il tema “Fra borghi, boschi, poderi e piazze: credenze, tradizioni e religiosità popolare nel Casentino Medievale”; quindi Padre Paolo Fantaccini (Ministro Provinciale dell’ordine dei Frati Minori – Provincia Toscana) sul tema “I frati e il territorio: aspetti storico-sociali”, ed infine il Prof. Angelo Pellegrini (Pontificia Università Gregoriana di Roma) sul tema “All’origine dei mutamenti: la spiritualità delle stimmate”.

L’importanza del convegno e la indiscussa validità culturale e scientifica dei relatori pongono le premesse per un incontro di alto livello destinato a lasciare una traccia importante nello studio del periodo medievale in Casentino.
La giornata di studio si concluderà poi, alle ore 21, con un Concerto d’organo nella Basilica della Verna affidato all’abilità del maestro Adriano Falcioni, organista sul Benvenuti-Densi del 1582 della cattedrale di Orte e, dal 2007, organista titolare della Cattedrale di S. Lorenzo a Perugia. In programma musiche di Bach, Reger, Franck e Duruflé.

arezzoweb

La Verna (AR): La Spiritualità cambia il territorioultima modifica: 2010-06-07T09:50:23+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento