Campocatino di Vagli di S. (LU): I Poeti non trovano funghi

Na­za­re­no Giu­sti per loschermo

Mar­te­dì scorso si è svol­to con suc­ces­so a Cam­po­ca­ti­no (nel co­mu­ne di Vagli di Sotto), uno dei luo­ghi più sug­ge­sti­vi delle Alpi A­pua­ne, il rea­ding “I poeti non tro­va­no fun­ghi” con Guido Ca­ta­la­no (au­to­re de “La donna che si ba­cia­va con i lupi” Le Bol­le­Blu Ed.) e A­les­san­dra Racca (au­tri­ce de “No­stra si­gno­ra dei cal­zi­ni” SEEd Ed.). 

Con lo straor­di­na­rio sfon­do del Monte Roc­can­da­gia i due poeti hanno coin­vol­to ed en­tu­sia­sma­to le per­so­ne che sono ve­nu­te sia dai paesi vi­ci­ni sia da molto lon­ta­no per pren­de­re parte all’e­ven­to, che rien­tra nella col­la­bo­ra­zio­ne per l’ anno 2010 tra LIPU e Parco delle A­pua­ne, nato dall’ idea che “le aree pro­tet­te siano i luo­ghi i­dea­li per fare arte e cul­tu­ra, e che ci si possa oc­cu­pa­re non solo di bio­di­ver­si­tà, ma anche di tutto ciò che rap­pre­sen­ta un’ op­por­tu­ni­tà di ar­ric­chi­men­to per­so­na­le.”

“La ma­ni­fe­sta­zio­ne– di­chia­ra A­les­san­dra Fiori, Re­spon­sa­bi­le Oasi LIPU Cam­po­ca­ti­no – Ri­ser­va Na­tu­ra­le Monte Roc­can­da­gia- ha avuto così suc­ces­so che in­ten­dia­mo ri­pro­por­re quan­to prima i­ni­zia­ti­ve si­mi­li. Come l’ e­scur­sio­ni­sta che co­no­sce le A­pua­ne sa che a volte i sen­tie­ri più belli sono quel­li meno fre­quen­ta­ti e non ne­ces­sa­ria­men­te quel­li più im­pe­gna­ti­vi (anzi a volte sono pro­prio quel­li die­tro casa!) così anche la poe­sia può per­cor­re­re vie de­sue­te e poco fre­quen­ta­te, par­lan­do però di cose sem­pli­ci e quo­ti­dia­ne con uno sguar­do i­ro­ni­co e di­sin­can­ta­to.”

Campocatino di Vagli di S. (LU): I Poeti non trovano funghiultima modifica: 2010-08-23T09:16:06+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento