Arezzo: A spasso per la città

Anche quest’anno Arezzo, con altre 30 città italiane, aderisce alla “Giornata nazionale del trekking urbano” giunta alla settima edizione. Domenica 31 ottobre, non ci sarà comunque solo un piacevole passeggio ad allietare i partecipanti ma tutti i sensi verranno coinvolti grazie a suoni, colori ed emozioni dal mondo della Giostra del Saracino.  
Un classico per la notte di Halloween – ha ricordato l’assessore al turismo del Comune di Arezzo Camillo Brezzi. Arezzo ha aderito subito a questa iniziativa nazionale, all’inizio eravamo 12 città, adesso 31. Possiamo dunque dire di essere stati lungimiranti. È l’occasione per scoprire o ‘riscoprire’ a passo d’uomo le bellezze, a volte nascoste, della nostra città e della Giostra. Sia da parte dei turisti, sempre più numerosi, sia da parte dei cittadini. Il percorso è di grande fascino, i partecipanti potranno usufruire di accompagnatori particolarmente qualificati: le guide turistiche del centro guide di Arezzo. Ringrazio anche la Pro loco di Faltona che ci delizia con la sua polenta e Francesco Conti che si presenterà mentre lavora d’intaglio le ‘sue’ lance d’oro”.
Adina Persano del Centro guide: “il trekking urbano ci permette di entrare in luoghi solitamente non accessibili al pubblico e, quest’anno, di ricordare l’importanza della tradizione artigianale aretina. Abbiamo già due gruppi prenotati. Tra i luoghi di cui offriamo visione c’è la ‘Casa del buratto’ di cui non anticipo i particolari”.
Partenze dal Centro di accoglienza turistica “Benevenuti ad Arezzo”, in Piazza della Libertà, alle 15,30 e alle 16,30. Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria.
Il percorso: dopo Piazza della Libertà prosegue verso Piazzetta del Praticino percorrendo via dell’Orto e via dei Pileati dove si potranno ascoltare le musiche della Giostra del Saracino e visitare la sede del gruppo Musici. Da lì, scendendo da Piaggia San Martino, una delle location del film “La vita è bella”, arriva in Piazza Grande per entrare nella “Casa del buratto”. Percorsa via di Pescaia, breve sosta nella bottega di Mastro Francesco, l’intagliatore delle lance d’oro. “Traguardo” in Piazza San Giusto con i colori delle bandiere del gruppo Sbandieratori e visita alla sede storica del quartiere di Sant’Andrea, per deliziare anche il palato con la polenta di Faltona e non solo.
Tempo di percorrenza: 1 ora e 30 minuti. Lunghezza: km 2. Informazioni e prenotazione presso l’Ufficio Turismo, Giostra del Saracino e Folklore, 0575/377462 – 377463. E-mail: giostradelsaracino@comune.arezzo.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , turismo@comune.arezzo.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 

arezzoweb

Arezzo: A spasso per la cittàultima modifica: 2010-10-29T10:31:48+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento