Capalle (FI): Il tempio del consumismo

Da questo week end il Centro Commerciale “I Gigli” organizza una serie di iniziative volte ai più piccoli, ma non solo. Sarà infatti data la possibilità di fare un giro in elicottero sulla Piana, di assistere ad un coro gospel oppure di comprare regali di Natale per amici e parenti ai mercatini natalizi che verranno allestiti all’interno del centro commerciale.

SPETTACOLO. Ai Gigli, “Il Natale è dei bambini” e per l’occasione il grande magazzino organizza alcune iniziative per i più piccoli come “Sotto le stelle”, spettacolo per bambini che si svolgerà sabato 4 dicembre dalle 16.30 alle 19.00.

GOSPEL. Ad animare queste tristi giornate di pioggia ci penserà “Magic Gospel”, concerto del coro gospel dell’associazione culturale Revolution Gospel Project che si terrà domenica 5 dicembre alle ore 17.00.

MERCATINI. Fino a domenica prossima, 5 dicembre, sarà allestito in vari punti del centro commerciale il “Villaggio di Babbo Natale”, mercatino natalizio che proporrà decorazioni e pensierini per tutte le tasche per parenti e amici.

RIGIOCATTOLO. Dal 6 dicembre fino al 5 gennaio sarà presente presso Corte Lunga, ogni giorno dalle 9.00 alle 22.00, il “Rigiocattolo”; grazie alla Fondazione Meyer, alla Comunità di Sant’Egidio e ad altre associazioni che aiutano i bambini, sarà possibile portare i vecchi giocattoli usati presso il banco del “Rigiocattolo”. Questi balocchi verranno poi restaurati e venduti e tutto il ricavato sarà donato per finanziare progetti di assistenza per i bambini dell’Africa.

VOLO IN ELICOTTERO. Infine, sabato 4 e domenica 5 dicembre effettuando un volo in elicottero sulla Piana, si contribuirà a sostenere l’associazione “Cure to Children” che organizza, in tutto il mondo, iniziative per i bambini affetti da patologie oncologiche. L’imbarco per l’elicottero si trova all’interno del parco pubblico lungo la Marinella di fronte al centro commerciale “I Gigli”.

ilreporter.it

Capalle (FI): Il tempio del consumismoultima modifica: 2010-11-30T17:54:00+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento