Tavernelle VP (FI): Premiata a Bruxelles

La scorsa settimana il vicesindaco e assessore all’ambiente del Comune di Tavarnelle Val di Pesa, Davide Baroncelli, insieme a Serena Losi dell’ufficio ambiente e a Simone Dallai, responsabile del servizio assesto del territorio, è andato a Bruxelles a rappresentare il Comune che era stato selezionato per ricevere il premio “EMAS Awards 2010” assegnato dalla Commissione Europea alle organizzazioni europee che hanno ottenuto la registrazione EMAS, dimostrando di eccellere nell’ecogestione delle proprie attività, nella tutela dell’ambiente e nell’uso sostenibile delle risorse.

Durante la cerimonia di giovedì 25 nella cornice del Parlamento Europeo a Bruxelles, Tavarnelle ha ottenuto questo importante riconoscimento internazionale, risultando l’unico Comune in tutta Europa e l’unica Pubblica Amministrazione italiana a essere stata selezionata.
Molto soddisfatto il vicesindaco Baroncelli che ieri è tornato con il prestigioso premio.
“È un importante riconoscimento che viene assegnato alla nostra Amministrazione e ne siamo profondamente orgogliosi. Vogliamo decisamente continuare nel mantenere alta la grande attenzione nei confronti delle tematiche ambientali. Ogni cittadino deve esserlo con noi, perché Tavarnelle Val di Pesa è in Europa tra gli esempi riconosciuti e stimati in termini di qualità e di efficienza ambientale e questo grazie alla forza e bontà delle nostre idee, all’ottenuta registrazione EMAS e al merito di tutti i nostri dipendenti, protagonisti in prima persona, nel lavorare assieme per migliorare in ogni settore le performance ambientali del nostro Comune. È un dovere e un onore riuscire a fare bene per il bene della nostra comunità. È un riconoscimento che ci invita ad andare avanti con maggiore decisione e fare sempre meglio”.

La Commissione Europea, per la candidatura a questo prestigioso premio, ha selezionato 42 organizzazioni nei 15 Stati Membri e il Comune di Tavarnelle Val di Pesa fa parte delle cinque organizzazioni selezionate in Italia.
“Il Comune di Tavarnelle Val di Pesa è da sempre molto sensibile ed attento alle problematiche ambientali e ritiene la tutela dell’ambiente uno dei principali obiettivi – prosegue il vicesindaco Baroncelli –. Infatti, l’Amministrazione ha avviato numerosi progetti ambientali e ha inserito criteri di salvaguardia dell’ambiente in tutti gli strumenti di governo del territorio (piano strutturale, regolamento urbanistico, regolamento edilizio, regolamento contro l’inquinamento luminoso) contribuendo a creare una coscienza diffusa delle problematiche ambientali e promuovendo la prevenzione, la riduzione e la differenziazione dei rifiuti e l’uso sostenibile delle risorse”.

Fra i progetti attuati dal Comune, ricordiamo:
“Chianti Solare”, per la promozione dell’uso delle fonti rinnovabili e in particolare del fotovoltaico nel territorio comunale.
“Disimballiamoci. Negozio Sostenibile del Chianti Fiorentino” finalizzato alla sensibilizzazione per la riduzione dei rifiuti da imballaggio, coinvolgendo i cittadini e i titolari delle attività commerciali e di pubblico esercizio.
“Acquistiamo Verde”, per il rafforzamento della politica degli acquisti verdi pubblici.
Questi tre progetti sono stati realizzati insieme ai Comuni di Barberino Val d’Elsa e San Casciano in Val di Pesa.
Inoltre, l’“Osservatorio Turistico di Destinazione”, per il monitoraggio e la mitigazione degli impatti ambientali del turismo sul territorio.
Per ribadire e convalidare il costante impegno in favore dell’ambiente, l’Amministrazione ha intrapreso il percorso di Certificazione ISO 14001 e di Registrazione EMAS. Tale percorso è stato portato avanti con successo e il Comune di Tavarnelle, il 20 dicembre 2007, ha ottenuto la Certificazione ISO 14001 e la Registrazione EMAS il 16 maggio 2008 e ha proseguito nelle politiche ambientali per mantenere tali riconoscimenti.

Tavernelle VP (FI): Premiata a Bruxellesultima modifica: 2010-11-30T15:46:36+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento