Grosseto: La Casa dell’Acqua

 

 

L’Acquedotto del Fiora regala a Grosseto la “Casa dell’acqua”. Si tratta di un piccolo edificio che verrà realizzato all’interno del parco di Via Giotto grazie al finanziamento della Società Acquedotto del Fiora, dove verrà erogata gratuitamente a tutti i cittadini acqua naturale e refrigerata, prevedendo un piccolissimo costo solo per quella gassata. L’attività verrà disciplinata da un apposito regolamento che sarà visibile a tutti gli utenti.

«Ringrazio l’Acquedotto del Fiora, perché la “Casa dell’Acqua” non si limiterà a garantire un servizio utile ai cittadini – ha dichiarato il sindaco Emilio Bonifazi (Nella foto) – ma si porrà come elemento di rivalutazione dell’acqua pubblica in un’ottica di educazione al consumo responsabile e in favore della riduzione nella produzione dei rifiuti». Al termine dei lavori, previsto nei primi mesi del 201, la struttura verrà ceduta gratuitamente al comune che avrà poi il compito di gestirla. «Ribadisco che anche la “nostra” è un’acqua buona di alta qualità – ha commentato il presidente di Acquedotto del Fiora Claudio Ceroni – ed è per questo che l’Azienda da tempo porta avanti campagne di comunicazione volte alla promozione dell’uso della stessa in alternativa alle minerali, allo scopo ultimo di invitare tutti i cittadini a fare una scelta per tutelare l’ambiente e migliorare la propria qualità di vita, senza considerare anche il notevole risparmio economico per le famiglie che acquistano oggi quella in bottiglia» ha concluso Ceroni.

greenreport

Grosseto: La Casa dell’Acquaultima modifica: 2010-12-15T17:57:43+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento