……..e ancora Firenze: Damien Hirst

Pieno di visitatori per il teschio tempestato di diamanti di Damien Hirst, in mostra a Palazzo Vecchio fino a maggio prossimo. Oltre 13mila le persone che lo hanno visto solo nel ponte dell’Immacolata. E il boom si estende anche alla stampa internazionale.

VISITE. Dal 26 novembre scorso, quando si è aperta la mostra di “For the love of God” i visitatori di Palazzo Vecchio sono cresciuti di oltre il 15%, passando da 18.862 a 22.065, con un incremento di 3.203 persone.  Considerando anche l’apertura serale, si arriva quest’anno, nello stesso periodo, a 24.809 visitatori globali. Segno che “il teschio ha avuto la funzione che ci si aspettava, ovvero un catalizzatore – ha sottolineato l’assessore alla cultura Giuliano da Empoli – e un motivo in più, non in meno, per visitare il Palazzo”.

IMMACOLATA. Giorni ‘clou’ della mostra quelli del ponte dell’Immacolata: dal 5 all’12 dicembre sono stati oltre 13mila le persone che hanno visitato la mostra.

DALL’ESTERO. “La notizia della mostra – conclude da Empoli – ha avuto risalto sui media nazionali ma è piaciuta anche a quelli internazionali, tra cui Cnn, Financial Times, New York Times. Non è obbligatorio né visitarla né deve piacere per forza a tutti, ma è indubitabile che sia un motivo di appeal per Palazzo Vecchio e per Firenze”.

ilreporter.it

……..e ancora Firenze: Damien Hirstultima modifica: 2010-12-21T17:43:00+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento