Pèccioli (PI): San Nicola Taumaturgo

Anita Paolicchi per loschermo

In occasione dei festeggiamenti per il Decennale del Museo delle Icone Russe, inaugurato il 24 novembre del 2000, è aperta al pubblico, a Peccioli (PI), una mostra di grande valore artistico e culturale “Tutti i Santi. Icone di San Nicola Taumaturgo”, in Italia noto come San Nicola di Bari, le cui reliquie sono conservate presso l’omonima cattedrale del capoluogo pugliese ma le cui origini sono orientali e il cui culto è diffusissimo tra tutti i cristiani.

La mostra, quarta edizione del ciclo “Tutti i Santi”, propone 53 icone lignee dipinte, la maggior parte delle quali appartengono all’ambito cultuale e culturale dei Vecchi Credenti, setta scismatica tradizionalista russa sorta alla metà del XVII secolo.

Il pezzo centrale della mostra è una preziosissima tavola del Duecento attribuita a Michele di Baldovino e raffigurante il Santo e scene della vita, conservata presso il Museo di Arte Sacra di Peccioli a testimonianza di un culto molto radicato nel territorio.

L’esposizione presenterà icone del XVIII secolo, espressione della cultura artistica barocca nonché rize d’argento o di stoffa decorate con perline e vetrini, in cui la semplicità del legno viene sublimata dalla preziosità e unicità della decorazione che rende tali rivestimenti veri e propri reliquiari.

Sono esposte opere di grandi dimensioni con scene della vita del santo, provenienti dalla Russia centrale con i suoi centri Palekh e Mstjora, oppure dalle zone sud-occidentali dell’Impero, ma anche icone di dimensioni minori, legate alla devozione domestica, conservate e custodite, quindi, nella tradizionale casa russa e oggetto di culto privato.

A integrazione della mostra è allestito una spazio dedicato alle icone raffiguranti San Nicola appartenenti alla Collezione Belvedere, accompagnate da un accurato e approfondito studio che ne analizzerà le caratteristiche.

La mostra, che si caratterizza per la rarità delle opere presentate, è stata resa possibile grazie al massiccio e prezioso contributo di molti collezionisti privati, di antiquari e dell’Associazione Icone: ricerca e conoscenza che hanno messo a disposizione della Fondazione Peccioliper le loro opere.

Il catalogo, edito a cura della Fondazione Peccioliper e di alto valore scientifico, che include studi della specifica tipologia iconografica presentata, il suo raffronto con tipologie identiche o simili in area ortodossa e cattolica e la storia del culto sia in area orientale che occidentale, nonché uno studio monografico della figura del santo tramite la traduzione della sua vita agiografica tratta dai Čet’i Minei, presentata in versione integrale per la prima volta al pubblico italiano.

Nel catalogo saranno presenti non solo le opere esposte, ma anche altre appartenenti a collezioni private italiane.

Ingresso5,50 euro intero; 3,50 euro ridotto (studenti, possessori di Carta Giovani, over 65, gruppi di almeno 10 persone), 4 euro ridotto per possessori di Carta ACI; gratuito per under 16 se accompagnati e per possessori di Carta Touring (con i quali ha diritto all’ingresso gratuito anche un accompagnatore).

Per informazioni

Tutti i Santi. Icone di San Nicola il Taumaturgo
12 dicembre 2010 – 27 febbraio 2011
Museo delle Icone Russe di Peccioli (PI)

Apertura al pubblico:
mercoledì, sabato, domenica e festivi

Orario: 10 – 13, 15 – 19

Pèccioli (PI): San Nicola Taumaturgoultima modifica: 2011-01-05T12:02:14+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento