Massa: 2010 annus horribilis

Mentre si continua a discutere sul futuro delle Apt dopo la decisione di sopprimerle della giunta regionale, si registra in Toscana e in particolare a Massaun clamoroso flop nel settore.
Secondo quanto comunicato da Confcommercio di Pisa, nella nostra provincia , nei primi dieci mesi del 20010, è stato registrato un crollo del 22% di presenze straniere e il dato è il più negativo di tutta la Toscana. Massa-Carrara è seguita a grande distanza in questa graduatoria negativa da Pisa (-11,7%), Grosseto (-7%) e poi Livorno, Firenze e Arezzo. Aumentano invece i forestieri a Pistoia e Prato, stabili quelli di Lucca e Siena.

Ancor più clamoroso il dato relativo alle spese dei viaggiatori stranieri: anche in questo caso, nello stesso periodo del 2010, ultimo posto e decremento del 32%. I dati negativi non terminano qua e riguardano anche i pernottamenti, scesi del 19%: anche in questo caso primo posto nella classifica negativa della Regione Toscana a pari merito con Pisa. 

Insomma, annus horribilis per il turismo apuano. E adesso, senza le Apt, non c’è da sperare che la situazione migliori.

ttn

Massa: 2010 annus horribilisultima modifica: 2011-01-15T16:12:03+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento