Fucecchio (FI): II Certamen Vergilianum

Nato per dar seguito ai brillanti risultati raccolti dai propri studenti nei Certamen promossi in tutta Italia da vari istituti e associazioni, il Certamen Vergilianum organizzato dall’Istituto “Checchi” di Fucecchio festeggia quest’anno la seconda edizione con un importante riconoscimento da parte del Ministero della Pubblica Istruzione. La gara che si terrà a marzo a Fucecchio è stata inserita nel programma nazionale di promozione delle eccellenze e da questa edizione diventa a carattere nazionale e non più locale. Un risultato che premia l’impegno di studenti e professori e del Preside Alessandro Marinelli.

Ad illustrare le prospettive e le ambizioni dell’iniziativa questa mattina è stato lo stesso preside insieme alla professoressa Susanna Pietrosanti.

“Crediamo che questa proposta – ha detto Marinelli – oltre che dar lustro all’Istituto possa anche accrescere la nostra proposta formativa. A Fucecchio i nostri studenti, che finora hanno sempre brillato in queste genere di prove, si confronteranno con i loro coetanei degli altri istituti in una prova di traduzione e analisi e in un saggio critico.”

“Il tema scelto quest’anno – spiega Susanna Pietrostefani – è “la nostalgia in Virgilio”. Un ristretto gruppo di nostri studenti sta lavorando con grande impegno dallo scorso mese di ottobre. Gli studenti che si confronteranno a marzo saranno 60 in questa iniziativa che è unica nella nostra zona. Studenti di indubbie qualità anche perché per potersi iscrivere occorre avere 8 in Latino e la media dell’8 nelle altre materie”.

Gli studenti fucecchiesi si sono distinti già l’anno scorso e negli anni passati tanto da partecipare anche a competizioni internazionali. “Prossimamente – conferma la professoressa Pietrostefani – saremo a Malta proprio per un Certamen internazionale”.

In occasione del Certamen Vergilianum a Fucecchio interverrà anche il Prof. Claudio Moreschini, docente di Letteratura Latina alla Scuola Normale di Pisa. La premiazione si terrà il 13 marzo all’Auditorium La Tinaia di Fucecchio. Ai vincitori, oltre all’inclusione nell’Albo Nazionale delle Eccellenze, andrà un premio in denaro grazie al contributo della Cassa di Risparmio di Lucca, Pisa e Livorno.

Anche per il Comune di Fucecchio quella del Certamen rappresenta un’importante occasione di promozione delle proprie eccellenze. “L’Istituto Checchi – spiega Emma Donnini, assessore alla pubblica istruzione – sicuramente rappresenta un’eccellenza per il nostro territorio e non solo. E’ anche grazie all’organizzazione e al contenimento del numero di studenti per ogni classe che questa scuola può raggiungere ogni anno risultati così importanti nella formazione e nell’istruzione dei ragazzi. Il Certamen poi rappresenta un’opportunità anche per la città che a marzo ospiterà 60 studenti provenienti da tutta Italia. Sarà una vetrina per promuovere il nostro territorio, la nostra cultura, il nostro grado di accoglienza”.

Fucecchio (FI): II Certamen Vergilianumultima modifica: 2011-01-19T16:43:30+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento