Lucca: Fragile, maneggiare con cura

 

Quante sfaccettature ha la fragilità? E come rappresentare questo sentimento, segno distintivo dei nostri tempi? È proprio questo che la rassegna di videoarte “Fragile: Handle with care”, a cura di Carolina Lio, che sarà inaugurata al Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art sabato 26 febbraio 2011 alle ore 18, si propone di indagare e scandagliare attraverso il lavoro di diciotto videoartisti di calibro internazionale: Emmanuelle Antille, Sonia Balassanian, Jasmine Bertusi, Eelco Brand, Silvia Camporesi, Fiammetta De Michele, Zackary Drucker, Gagik Ghazareh, Robert Gligorov, Agnes Janich, Kensuke Koike, Luca Christian Mander, Masbedo, Christian Niccoli, Giancarlo Norese, Oliver Pietsch, Margot Quan Knight, Giordano Rizzardi.

Fino al 15 maggio 2011, saranno proiettate con un calendario a turnazione nella sala videoarte del museo, a ingresso libero, le opere che hanno appunto come comune denominatore il tema della fragilità e dei suoi molteplici significati.

 

I diciotto video selezionati – spiega la curatrice Carolina Lio – esplorano, infatti, cosa sia oggi la forza e la debolezza nell’essere umano e nel suo mondo, come sono intese nella società contemporanea e come possono essere rappresentate nel meccanismo iconico dell’arte. Dall’ecologia all’emotività, da riflessioni di ordine storico ad altre di carattere più tecnico-scientifico, attraverso varie tipologie di videoarte, diciotto situazioni comuni o irreali, pratiche o simboliche, viaggiano sospese su di un filo, in una situazione di equilibrio precario dove la rottura e la crisi sono in agguato”.

 

Calendario della rassegna

 

26 e 27 febbraio                            proiezione in loop dei 18 video

1-3 marzo                                        Robert Gligorov, Border Line, 2001, 08:34

                                               Courtesy Galleria Pack, Milano

4-6 marzo                                        Emmanuelle Antille, Strings of affection, 2009, 09:43

                                               Courtesy The Flat – Massimo Carasi, Milano

8-10 marzo                                     Sonia Balassanian, Untitled, 1999, 04:40

                                               Courtesy ACCEA Armenian Centre for Contemporary Experimental Art,                                                                Yerevan

11-13 marzo                                   Jasmine Bertusi, L’eterna lotta contro il vento, 2007, 03:41

15-17 marzo                                   Eelco Brand, E.movi, 2008, 02:00

                                               Courtesy Studio La Città, Verona

18-20 marzo                                   Silvia Camporesi, Dance dance dance, 2007, 04:31

22-24 marzo                                   Zackary Drucker, The inability to be looked and the horror                                                         of nothing to see, 2009, 16:52

                                               Courtesy Jerome Zodo Contemporary Art, Milano

25-27 marzo                                   Masbedo, 11.45.03, 2004, 11:45

                                               Courtesy Galleria Pack, Milano

29-31 marzo                                   Agnes Janich, I can’t fill your love, 2010, 13:02

1-3 aprile                                        Kensuke Koike, When I fall in love, 2008, 03:34

5-7  aprile                                       Luca Christian Mander, Eclisse, 2006, 03:44

8-10 aprile                                      Fiammetta De Michele, Birth, 2010, 13:17

                                               Courtesy Jerome Zodo Contemporary Art, Milano

12-14 aprile                                   Christian Niccoli, Untitled 1, 2009, 02:50

15-17 aprile                                               Giancarlo Norese, Starting with S, 2006, 07:10

19-21 aprile                                               Oliver Pietsch, Maybe not, 2005, 04:30

                                               Courtesy The Flat – Massimo Carasi, Milano

22-24 aprile                                               Gagik Ghazareh, The Blind, 2007, 01:12

                                               Courtesy ACCEA Armenian Centre for Contemporary Experimental Art,                                                                Yerevan

26-28 aprile                                               Margot Quan Knight, Portrait of a woman 1947 – 2007,                                                            2007, 01:58

                                               Courtesy GAS – Gagliardi Art System, Torino

29 aprile-1 maggio                                   Giordano Rizzardi, Eredita, 2009, 04:30

3-8 maggio                                      proiezione in loop dei primi 9 video

10-15 maggio                                 proiezione in loop degli ultimi 9 video

 

  

fragile: handle with care

a cura di Carolina Lio

Lu.C.C.A. Sala video arte

26 febbraio – 15 maggio 2011

Opening: 26 febbraio ore 18

Orario mostra:

dal martedì alla domenica 10-19

chiuso lunedì

Ingresso libero

Lucca: Fragile, maneggiare con curaultima modifica: 2011-02-22T19:18:23+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento