Serravalle Pistoiese (PT): La storia

Serravalle Pistoiese, più o meno a metà strada fra Pistoia e Montecatini Terme, è un antico paese arroccato sulla sommità di una collina dalla quale da un lato si domina tutta la pianura verso Prato e Firenze, e dall’altro, se non c’è la nebbia, quella che dà verso la Valdinievole.

Due panoramiche del paese di Serravalle Pistoiese

 

Il vecchio castello, per la sua posizione strategica a cavallo delle due vallate, fu edificato nel XII secolo e successivamente assunse una notevole importanza durante il periodo delle contese tra le fazioni dei guelfi e dei ghibellini: i primi che parteggiavano per la chiesa, i secondi per l’impero. 

Una parte del Castello. Attraverso quella grande porta, salendo una ripida scaletta di ferro, si arriva sulla sua sommità dalla quale, se non c’è la nebbia, si vede un bellissimo panorama verso Firenze e verso Montecatini. Se non c’è la nebbia. Altrimenti, si vede solo Serravalle. 
E non è poco…

 Poi, dopo la scissione dei guelfi in bianchi e neri, le cose si complicarono. Anche per me, e così non ve le racconto, ma se vi interessano ve le potete andare a cercare. 
Se non ricordo male, mi pare che Dante avesse certe simpatie per i bianchi e che proprio per questo fu mandato in esilio. Quando rientrò in patria, dopo diversi anni, i bianchi si erano avvicinati ai neri e fu così che nacque la Juventus che poi vinse anche lo scudetto. Ma non ne sono tanto sicuro.

 Qui siamo a metà scala…

… e da qui si arriva in cima alla torre

 Qui si sbuca con la scaletta…


… e questo è il panorama verso Pistoia (la prima in lontananza, alla confluenza delle due colline sullo sfondo), e Firenze ancora più in fondo, quasi all’orizzonte. Peccato che c’è la nebbia…

montecatiniweb

Serravalle Pistoiese (PT): La storiaultima modifica: 2011-02-22T11:54:20+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento