Empoli (FI): Magnifiche ossessioni


Il Comune di Empoli e il Comitato organizzatore del Premio letterario Pozzale Luigi Russo organizzano “Magnifiche ossessioni”, un concorso letterario per giovani scrittori, per scrivere, come si legge nel bando, “di quel che abbiamo amato”.

L’idea del concorso è semplice: farsi ispirare da un testo, sia esso un libro, un film, una canzone, un fumetto, un romanzo, un racconto, una poesia, ma anche un manga o un graphic novel, un film, un serial tv, una canzone e scriverci sopra un pezzo di non più di 10.000 battute (spazi inclusi). Si può partecipare con un racconto, un brano di diario o di blog, un’intervista inventata, una lettera, un articolo, una poesia, un gioco di parole, un saggio, un flash narrativo di qualche genere.

Due le sezioni del concorso. Nella sezione “Go public!” possono cimentarsi in questa sezione tutti coloro che sono nati nel 1992, nel 1993 o nel 1994, e che siano residenti in uno dei Comuni del Circondario Empolese-Valdelsa o che frequentino una scuola in tale area, scrivendo un testo inedito. Nella sezione “Tell a friend!” si può presentare chi è nato nel 1995, nel 1996 o nel 1997, scegliendo un testo tra i propri preferiti e raccontando ad un amico il piacere di averlo letto. Anche per questa sezione occorre essere residenti in uno dei Comuni del Circondario o frequentare una scuola in tale area.

La giuria del premio, composta da un nucleo di esperti, premierà i primi tre classificati di ogni sezione con 300 euro al primo, 200 al secondo, 100 al terzo.

Per partecipare basta spedire il testo, insieme ai propri dati anagrafici (nome, cognome, data di nascita, indirizzo di residenza o istituto di appartenenza, contatto telefonico e/o indirizzo e-mail) e all’autorizzazione al trattamento dei dati personali all’indirizzo cultura@comune.empoli.fi.it entro il 31 maggio 2011.

Per informazioni: Ufficio cultura del Comune di Empoli, tel. 0571 757729, oppure www.comune.empoli.fi.it/magnificheossessioni.

Empoli (FI): Magnifiche ossessioniultima modifica: 2011-03-01T15:13:56+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento