Firenze: Andrea Talevi

“Con queste iniziative il Consiglio regionale vuole fare incontrare la cultura toscana contemporanea ed il mondo esterno, offrendo agli artisti estranei ai circuiti dominanti la possibilità di farsi conoscere”.

Lo ha sottolineato il consigliere regionale Gian Luca Lazzeri, segretario questore dell’assemblea toscana, inaugurando nella Sala delle Collezioni di Palazzo Bastogi la mostra “I viaggi dell’Io”, personale del pittore Andrea Talevi. Il maestro nelle sue opere inserisce nella pastosità del colore alcune forme metalliche, che assorbono la pigmentazione e la riverberano in modo particolarissimo negli occhi del visitatore, creando universi onirici, tappe di un viaggio all’interno dei pensieri più riposti e segreti dell’artista.

“La dimensione mitologica e fiabesca nella quale ci porta l’artista – ha ricordato Lazzeri – tocca in maniera profonda le nostre emozioni, in un viaggio di conoscenza all’interno di noi stessi”. Una metafora, questa del viaggio, sottolineata anche dalla giornalista Mariella Bonacci, particolarmente felice che “le porte dell’amministrazione regionale si siano aperte alla nuova arte”. “Gli artisti toscani devono essere sempre più protagonisti” ha dichiarato Claudio Morganti, europarlamentare e segretario della Lega Nord Toscana, nel suo saluto conclusivo. “Siamo un movimento partito dal basso, che vuole crescere con i suoi valori di sempre”. (dp)

Firenze: Andrea Taleviultima modifica: 2011-03-04T09:18:09+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento