Pistoia: Fratoni-Scaletti

“Capisco tutte le preoccupazioni degli operatori turistici, ma sono qui oggi con i massimi livelli della gestione regionale del settore, di Toscana Promozione e della Fondazione Sistema Toscana proprio per tranquillizzare. Anzi per convincere Pistoia e la sua provincia che stiamo investendo e ammodernando tutti gli strumenti disponibili per adeguare la nostra offerta ai bisogni emergenti del mercato globale”. Ha risposto con queste parole l’assessore regionale al turismo Cristina Scaletti alle proposte, ai commenti, alle richieste di operatori e consiglieri provinciali che ha incontrato stamani a Palazzo Balì insieme alla presidente della Provincia Federica Fratoni. Un giro di incontri che proseguirà fino a coprire tutto il territorio regionale.

“Sappiamo che stiamo vivendo una ripresa che ci ha riportato ai livelli precrisi del 2007 – ha proseguito l’assessore -, ma è una ripresa con luci e ombre. Tornano gli stranieri, ma continuano a essere col segno meno i numeri del turismo interno. Vanno bene l’offerta artistica e culturale, quella termale e quella agrituristica. Molto meno bene settori importanti come il mare e la montagna. E’ dunque vietato sedersi su allori presunti; invece è essenziale studiare le tendenze e adeguare le nostre capacità di guidarle verso di noi. Per questo abbiamo messo in piedi il nuovo sito, curato da Fondazione Sistema Toscana, che è strumento di prenotazione e confronto delle offerte; per questo è nato Talk to Tuscany, per i giovani ma non solo, dove i visitatori possono dialogare e scambiarsi giudizi sua quanto hanno trovato e vissuto in Toscana, nella speranza di un positività la più alta possibile per quanto saremo capaci di offrire e organizzare”.

Da questa riflessione, e certo anche da necessità di organizzare meglio la spesa di fronte alle richieste del governo di risparmi di spesa, è nata la proposta di riorganizzazione del turismo toscano centrata sull’abolizione delle APT. “Dobbiamo pensare globale – ha sottolineato Scaletti – come globale è il web che si sta affermando come il principale strumento dei consumatori per cercare, vedere e prenotare. Noi puntiamo, nell’assoluto rispetto di quanto esiste nei territori anche in termini di professionalità createsi negli anni, ad avere un punto unico di riferimento della promozione che è appunto Toscana Promozione. Ma opererà recependo le indicazioni della cabina di regia regionale, dove saranno presenti le Province e le Camere di commercio; e poi dei tavoli tecnici provinciali, importantissimi perché lì saranno presenti gli operatori e le loro organizzazioni”-

“Nessuna paura del nuovo dunque – ha concluso l’assessore –, invece collaboriamo in modo stretto a beneficio della Toscana. La Giunta regionale sta lavorando per non far mancare finanziamenti e norme. E’ di sabato scorso ad esempio l’accordo di programma firmato dal presidente Enrico Rossi con Uncem e Anef che servirà a rilanciare il “sistema neve” toscano. E tengo a sottolineare anche qui che non leveremo un euro alla cultura, che è il valore aggiunto ineguagliabile della nostra offerta turistica”.

Pistoia: Fratoni-Scalettiultima modifica: 2011-03-08T16:33:53+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento