Fucecchio (FI): Primavera in Padule

 

Per dare il benvenuto alla primavera, nel fine settimana un doppio appuntamento con le visite guidate nel Padule di Fucecchio e negli ambienti vicini.

Sabato 19 marzo (ore 15-18) è in programma una visita nella Riserva Naturale Padule di Fucecchio e in particolare nell’Area Righetti, situata nella zona nord del Padule, che conserva elementi di grande interesse paesaggistico e naturalistico, grazie alle cure prodigate per decenni dal proprietario Ing. Gaetano Righetti; anche in questa parte della Riserva Naturale, attualmente di proprietà del Consorzio di Bonifica, sono stati effettuati negli ultimi anni grandi interventi di manutenzione e ripristino ambientale.

In particolare sono stati creati specchi d’acqua che ospitano, soprattutto nel periodo invernale e durante la migrazione primaverile, migliaia di uccelli acquatici; nel 2008 è stato anche realizzato un nuovo osservatorio, più facilmente raggiungibile, che consente anche ai disabili di avvicinarsi alle ricchezze naturalistiche del Padule di Fucecchio.

Domenica 20 marzo (ore 9-12) meta della visita sarà il Bosco di Chiusi, che rappresenta l’ultima significativa testimonianza della foresta planiziale che in tempi remoti doveva estendersi sulla quasi totalità della bassa Valdinievole; grazie alla rigorosa tutela garantita negli ultimi decenni dalla proprietà Poggi Banchieri, qui si possono trovare maestosi esemplari di Cerro, Farnia ed altre specie arboree, oltre a curiosità vegetali come gli strani Taxodium che crescono immersi nelle paludi.

Ad accrescere la rilevanza naturalistica del bosco vi sono anche delle depressioni naturali, aventi caratteristiche di torbiera, fra le quali spicca per importanza la Paduletta di Ramone: qui si sono conservate alcune fra le associazioni vegetali più interessanti del Padule di Fucecchio, come il Magnocariceto (un tempo largamente diffusa in tutta l’area umida), contrassegnato dalla dominanza dei grandi “gerbi di Sarello” (Carex elata), la pianta che più di ogni altra ha avuto un ruolo importante nell’economia e nella tradizione locale.

Per i suoi valori naturalistici il Bosco di Chiusi e la Paduletta di Ramone, tutelati come Oasi di Protezione Faunistica dalla Provincia di Pistoia, sono stati inseriti anche fra i Siti di Interesse Comunitario e le Zone Speciali di Protezione individuate dalla Regione Toscana, rispettivamente ai sensi della direttiva Habitat e della Direttiva Uccelli.

Il programma completo delle visite guidate, che proseguiranno finoa giugno, è sulla pagina http://www.zoneumidetoscane.it/eventi/padeventi.html; per informazioni e prenotazioni (entro il venerdì) è possibile contattare il Centro R.D.P. Padule di Fucecchio (tel. e fax 0573/84540, email  fucecchio@zoneumidetoscane.it).

 

Fucecchio (FI): Primavera in Paduleultima modifica: 2011-03-14T16:26:23+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento