Pisa: Con Grosseto ad Alta Velocità

 

La Regione Toscana ha effettuato il primo bilancio sul servizio offerto con i treni ad Alta velocità regionale. I numeri dopo tre mesi di lavoro sono positivi. Secondo i primi dati, dalla partenza del servizio (avvenuta il 12 dicembre), a oggi, superano quota 165.000 le presenze sui “regiofast” che permettono di spostarsi in 49 minuti tra Pisa e Firenze (e in 60 con l’aeroporto), e oltre 38.000 quelle della tratta Firenze e Arezzo (48 minuti).

Quindi complessivamente si tratta di oltre 200mila viaggiatori che hanno provato l’Av regionale. «I numeri evidenziano un lieve ma sempre crescente utilizzo del servizio e questo ci rende complessivamente soddisfatti dei risultati di questa prima fase- ha dichiarato l’assessore regionale ai trasporti Luca Ceccobao- Questi primi cento giorni sono serviti a rodare il servizio, a verificare e tamponare alcune criticità. Ora si entra in una fase nuova: quella di incrementare l’utilizzo, invitando i cittadini a conoscere e utilizzare i nostri treni veloci».

Con l’entrata a regime del servizio è partita anche una campagna di comunicazione promozionale con un colibrì che si alza in volo come testimonial. «La campagna promozionale- ha continuato l’assessore-servirà a far sapere ai cittadini che da Pisa come da Arezzo e ora anche da Grosseto il treno da e per Firenze viaggia veloce ed è sempre più conveniente. Anche in questo modo si incoraggia l’uso del treno rispetto al mezzo privato».

Visti i buoni risultati la Regione ha previsto l’estensione del servizio a una nuova tratta, quella tra Grosseto e Firenze, con una coppia di treni veloci. Il servizio sarà attivato dal 26 aprile e rispetto allo stato attuale i viaggiatori potranno godere di un doppio vantaggio: risparmio di tempo (2 ore e 35 minuti), 30 minuti in meno rispetto allo stesso servizio che passa attualmente per Pisa (3 ore e 04 minuti), e di costo, con una spesa ridotta della metà (12,50 euro) a fronte di 24,80 euro, costo dell’intera tratta in seconda classe in Eurostar City.

Da Grosseto il treno partirà alle 6.57 per raggiungere Firenze alle 9.32, servendo la costa tirrenica (Follonica, Campiglia, Livorno e Pisa), per poi essere inserito direttamente nella missione veloce Pisa – Firenze (fermate intermedie: Pontedera, Empoli, Lastra a Signa, Firenze Rifredi). Da Firenze la partenza sarà alle 15.28 con arrivo a Grosseto alle 18.05. «E’ una novità che fotografa perfettamente l’obiettivo di fondo dei treni veloci: che è quello di avvicinare tutte le città toscane, specie quelle più lontane, a Firenze» ha concluso Ceccobao.

greenreport

Pisa: Con Grosseto ad Alta Velocitàultima modifica: 2011-03-21T19:18:00+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento