Vernio (PO): Viva la farina dolce!

Sono due i vincitori che si sono piazzati sul gradino più alto del podio nel V Concorso delle farine dolci della Val di Bisenzio, organizzato in occasione della Fiera agricola di San Giuseppe. Quest’anno l’importante riconoscimento è andato alla farina prodotta da Fabrizio Giraldi di Luicciana e ad Antonio Fontani di Sasseta di Vernio . Per il primo si tratta di una conferma dell’eccellenza del proprio prodotto, per il secondo un’ottima opportunità che premia il suo impegno e la passione verso questo mestiere.

Sabato pomeriggio la giuria di esperti, composta da Ivo Poli, presidente dell’Associazione nazionale Città del castagno, dal mugnaio di Fabbriche di Vallico Fosco Bertogli e da Maila Biagi della Pro Loco di Luciana (Vernio), si è riunita nello spazio dell’ex Meucci a Vernio e ha proceduto ad esaminare 22 campioni anonimi di farina dolce presentata dai castanicoltori della Val di Bisenzio.

Hanno valutato il prodotto tenendo conto delle caratteristiche organolettiche (profumo, sapore, finezza, odore, dolcezza, retrogusto) e assegnando a ciascuna un punteggio da 4 a 9. Giraldi e Fontani l’hanno spuntata con un ex equo, 134 punti. Al secondo posto si è classificato Giampiero Mennini e, al terzo, Sauro Giraldi.

La giuria ha riconosciuto l’eccellente qualità delle farine presentate al concorso e ha speso parole di grande elogio verso la bontà e la finezza del prodotto valbisentino. «Le farine esaminate sono tutte buone, ma alcune sono davvero eccezionali – ha detto il presidente Poli – Mi complimento per la crescita e il miglioramento che nel corso degli anni sono stati fatti per questo prodotto in Val di Bisenzio».

Sempre sabato pomeriggio si è svolta anche la premiazione del nuovo concorso Cotti in castagna, ovvero la gara dedicata ai prodotti salati, dolci e alle bevande realizzate con castagne o con farina di castagne. Ai tre giurati, l’assessore del Comune di Vernio Arturo Pasquinelli, il presidente della Comunità Montana Val di Bisenzio Marco Ciani e il titolare della pasticceria Ciolini di Carmignanello Massimo Ciolini è spettato assaggiare le 23 ricette presentate dai partecipanti poco prima dell’inizio della valutazione.

Tanti, buoni e curiosi i piatti inventati dalle persone. Solo per citarne alcuni, le ciambelline calde fatte con farina di patate e farina dolce, il sufflè con cuore di castagne e cioccolato, i cantuccini con farina di castagne nelle varianti cioccolata o mandorla, le crepe di farina castagne con crema alla scorza di arancia.

Nella categoria dolci, il primo premio è andato alla ricetta di Maria Alunno, il secondo a quello di Franco Pagliai, il terzo a Nello Giuliani; nella categoria salati, il primo a Fabiola Gualandi, il secondo a Jenny Tofanini, il terzo a Donatella Chiti; nella categoria bevande, il primo a Lisa Nannini, il secondo a Michela Stabile, il terzo a Maura Taiti. A tutti i partecipanti è stato consegnato in omaggio il libro sul recupero dell’antico mulino di Montepiano.

pratoblog

 

Vernio (PO): Viva la farina dolce!ultima modifica: 2011-03-22T18:14:58+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento