Firenze: La Regione per i fungaioli

Con la legge regionale n. 10 del 21 ma rzo 2011 è stata apportata infatti un’ulteriore modifica alla normativa di disciplina della raccolta dei funghi su tutto il territorio regionale  che dal primo gennaio di quest’anno ha snellito le procedure prevedendo il versamento su un unico conto corrente (n.6750946 intestato alla Regione Toscana).

Da ora in poi  i non residenti in Toscana possono scegliere non più fra due, ma fra tre opzioni di pagamento per le autorizzazioni alla ricerca e raccolta funghi, valide su tutto il territorio regionale: 15 euro per un giorno, 40 euro per sette giorni consecutivi oppure 100 euro per un anno.

Nella causale, dopo la dicitura ‘raccolta funghi’, i non residenti in Toscana devono indicare obbligatoriamente la data di fruizione nel caso di autorizzazione giornaliera o la settimana nel caso di autorizzazione su sette giorni.

Per le autorizzazioni annuali la validità decorre dal giorno in cui è sta to effettuato il versamento.
Restano invariate tutte le altre norme (tempi, modalità e quantitativi giornalieri) che regolano la raccolta da parte di residenti e non residenti.
Per informazioni, è possibile rivolgersi all’ URP della  Regione Toscana, al numero verde 800-860070.

Firenze: La Regione per i fungaioliultima modifica: 2011-04-06T16:15:48+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento