Volterra (PI): Tornano le Cene Galeotte

Venerdì 15 aprile alle ore 19.30, la Casa di Reclusione di Volterra (PI) ospiterà la sesta Cena Galeotta 2011, un’altra serata dall’alto valore sociale e dal forte impatto emotivo e gastronomico.  Un appuntamento che nella scorsa edizione ha permesso a circa ottocento persone di vivere l’esperienza emozionante e formativa di entrare in un carcere e conoscere i detenuti.

L’iniziativa Cene Galeotte, giunta alla quinta edizione, è realizzata grazie ad Unicoop Firenze, che come ogni anno fornirà le materie prime e assumerà i detenuti retribuendoli regolarmente, in collaborazione con il Ministero di Grazia e Giustizia, la direzione della Casa di reclusione di Volterra e l’organizzazione dello Studio Umami. Un ruolo importante è ricoperto dalla Fisar di Volterra, che oltre al servizio vini ha selezionato otto aziende i cui prodotti saranno abbinati alle cene in programma. Riempiranno i bicchieri anche le birre prodotte dal birrificio Pausa Caffè, e realizzate all’interno della casa di reclusione Rodolfo Morandi di Saluzzo (TO). L’intero incasso verrà impiegato in progetti di solidarietà, cercando di ripetere il successo della passata stagione, in cui sono stati raccolti oltre 25.000 euro.
Questa sera la brigata di cucina, composta come sempre da cuochi/galeotti, sarà guidata da una coppia di giovani chef: Riccardo Monco dell’Enoteca Pinchiorri e Francesco Lagi, executive chef di Villa dell’Ombrellino, che gestisce la ristorazione dell’Hotel Hilton di Firenze e del Catering Doney ricevimenti.

Le creazioni culinarie della serata saranno accompagnate dai vini del Castello Di Vicchiomaggio, storica e pluripremiata cantina di Greve in Chianti (FI) guidata da John Matta, che porterà in assaggio una selezione delle sue migliori etichette.
L’appuntamento è alle 20 nel cortile del carcere, nello spazio sotto le antiche mura medicee, per l’aperitivo di benvenuto. La serata proseguirà con il menu d’autore servito nella cappella del carcere, una sala da pranzo suggestiva con tanto di candele, camerieri/carcerati dall’impeccabile servizio, sommelier e vini.
Il costo della cena è di 35 euro e sarà devoluto totalmente alla campagna internazionale “Il Cuore si scioglie”, che dal 2000 vede impegnata Unicoop Firenze, insieme al mondo del volontariato laico e cattolico.
In particolare, l’incasso della serata andrà alla onlus “Movimento Shalom”, per finanziare aiuti umanitari in favore del Burkina Faso.

Giovanni Gaeta per golagioconda

Volterra (PI): Tornano le Cene Galeotteultima modifica: 2011-04-07T16:29:51+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento