Carrara: Interventi antierosione

I cantieri per l’intervento antierosione chiuderanno il 31 maggio e riapriranno a settembre per terminare i lavori entro l’estate 2012: questo è quanto emerso dal punto che il presidente della Provincia Osvaldo Angeli e l’assessore alla difesa del suolo, Fabrizio Magnani hanno fatto assieme ai dirigenti con i balneari, guidati dal loro presidente, Roberto Aliboni.

Ad oggi risultano stoccate 15 mila tonnellate di sabbia: si conta di arrivare a 40 mila tonnellate entro la chiusura del cantiere, anche con un intervento via mare.

Buone notizie anche per la zona del litorale a monte della foce del fiume Frigido, nel Massese,  in cui l’intervento antierosione è stato stralciato e rinviato perché collocato in area Sin.

A seguito dell’espletamento della gara è stato assegnato alla società Ambiente l’appalto per la bonifica a spot, cioè a macchia, nell’area di mare davanti al Lavello, nel Carrarese,  per un importo di circa 120 mila euro.

ttn

Carrara: Interventi antierosioneultima modifica: 2011-04-20T15:27:00+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento