Fivizzano (MS): La macchcina per scrivere e la carta carbone sono nate qui

La macchina per scrivere appartiene al passato: anche l’ultima fabbrica al mondo, in India, chiude. Ma ora che è un oggetto appartenente alla storia (della cultura, del costume, del lavoro…) la macchina per scrivere ha le sue inevitabili «dispute» sulle origini. L’invenzione è attribuita al novarese Giuseppe Ravizza, a metà dell’Ottocento.

Ma c’è una cittadina in Toscana, Fivizzano, in privincia di Massa e Carrara, che invece rivendica ad Agostino Fantoni la prima macchina per scrivere fin dal 1802, perfezionata in seguito da Pellegrino Turri. E, sostengono, è sempre a Fivizzano che la «carta nera» o carta carbone entra per la prima volta nella storia. La località toscana ha avuto un legame molto forte con la nascita e la storia della stampa: qui sono stati impiegati i primi caratteri tipografici italiani.

E qui è nato il Museo della Stampa che racconta appunto anche la versione diversa della nascita della macchina per scrivere: lo asserisce il corsera

 

Fivizzano (MS): La macchcina per scrivere e la carta carbone sono nate quiultima modifica: 2011-04-27T15:37:17+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento