Lucca: Progetto Biomass

Giovedì 28 aprile, nella Sala Maria Luisa di Palazzo Ducale, si presenteranno i risultati del progetto di cooperazione europea “Biomass” promosso dalla Provincia di Lucca in partenariato con la Regione Liguria, l’ODARC (Office du Développement Agricole et Rural de Corse) e le amministrazioni provinciali di Massa e Carrara, Pisa, Grosseto e Nuoro.

L’evento costituisce l’occasione di presentazione e confronto sui risultati che il progetto sta ottenendo. “Biomass”, infatti, ha permesso di verificare e approfondire le effettive disponibilità di questa risorsa sul territorio della provincia di Lucca e di utilizzare questi dati per aggiornarne gli strumenti di programmazione energetica e territoriale.

Dopo l’intervento sull’utilizzo delle biomasse nella politica energetica provinciale lucchese e sulla gestione delle stesse nelle diverse esperienze locali, Claudio Fagarazzi di CREAR (Centro Interdipartimentale di Ricerca per le Energie Alternative e Rinnovabili) dell’Università di Firenze darà il suo contributo con un intervento dal titolo La biomassa ad uso energetico nell’area di cooperazione: disponibilità della risorsa e monitoraggio degli impianti e delle filiere”.

Seguiranno le testimonianze dei rappresentati dei vari enti partner che illustreranno le esperienze in corso. La mattinata verrà chiusa dal saluto dell’Assessore all’Ambiente della Regione Toscana, Annarita Bramerini, che parlerà delle politiche e degli scenari regionali della biomassa ad uso energetico.

Il progetto Biomass prevede un forte lavoro di raccordo e coinvolgimento dei soggetti locali, Comuni, Comunità Montane, Gal Garfagnana Ambiente e Sviluppo e la creazione di due Consorzi Forestali: uno in collaborazione con il Comune di Lucca nella zona della Brancoleria e delle Colline Lucchesi, l’altro a Villa Basilica, insieme all’amministrazione comunale. Hanno dato la disponibilità all’adesione ai due Consorzi circa 60 persone, tra proprietari e operatori forestali.

Sul territorio lucchese, intanto, il monitoraggio del funzionamento degli impianti già attivi di Camporgiano, Careggine, Minucciano e San Romano, sta dando importanti indicazioni, utili a migliorare l’organizzazione della filiera corta bosco-energia.

Nel pomeriggio di giovedì, sempre nella sala Maria Luisa, dalle 15 alle 18, si terrà un incontro tecnico sugli “Interventi per favorire la regolarizzazione delle proprietà private e la gestione delle proprietà abbandonate per funzioni pubbliche” al quale sono stati invitati a partecipare il Servizio Forestazione della Regione Toscana, la facoltà di Scienze Forestali dell’Università di Firenze, le Associazioni di categoria degli agricoltori, i Comuni della provincia di Lucca, le Comunità Montane e le Unioni dei Comuni, i Consorzi Forestali e il GAL.

La mattina di venerdì, infine, i partner del progetto saranno accompagnati a visitare alcuni degli impianti funzionanti nel territorio provinciale.

loschermo

Lucca: Progetto Biomassultima modifica: 2011-04-27T09:44:17+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento