Fucecchio (FI): Il cavaliere d’Italia

Questa settimana doppio appuntamento per il birdwatching nel Padule di Fucecchio: le Guide Ambientali del Centro di Ricerca accompagneranno gli interessati venerdì 6 maggio (ore 18,30-21,30) in una visita serale-notturna e domenica 8 maggio (ore 9-12) in una classica escursione nell’area protetta.

La maggiore attrazione di entrambe le date sarà sicuramente la colonia di Cavaliere d’Italia che anche quest’anno si è insediata nella Riserva Naturale del Padule di Fucecchio proprio di fronte all’osservatorio faunistico, in posizione protetta e favorevole.

Questo insolito limicolo, inconfondibile per l’abito bianco e nero e per le lunghissime zampe rosse, frequenta di solito le acque libere poco profonde di lagune, saline, paludi e laghetti artificiali; si tratta di un migratore che sverna nei paesi africani e in primavera torna a nidificare anche nella nostra regione.

La specie in Italia può essere assunta come l’emblema della grande battaglia a difesa del residuo patrimonio di zone umide della penisola: sul punto di estinguersi, dalla prima metà degli anni ’70 è andata aumentando gradualmente di numero man mano che la tendenza alla bonifica si è invertita e sono sorte le prime aree protette.

Attualmente in espansione, la principale minaccia per il Cavaliere d’Italia è rappresentata, oltre che dalla scomparsa e trasformazione degli habitat, dalle variazioni improvvise del livello delle acque; il prosciugamento precoce degli specchi d’acqua, nei mesi primaverili, porta spesso alla distruzione delle covate.

Nel Padule di Fucecchio il Cavaliere d’Italia ha trovato condizioni particolarmente favorevoli per la nidificazione all’interno della Riserva Naturale istituita dalla Provincia di Pistoia, dove una gestione attenta alle esigenze della fauna selvatica ha ricreato ambienti con livelli idrici soddisfacenti e isolotti idonei alla costruzione dei nidi.

Per un incontro ravvicinato con questi splendidi uccelli il modo migliore è partecipare alle visite guidate primaverili organizzate dal Centro, ad iniziare dalla visita “notturna” di venerdì 6 maggio; la parte iniziale di questa visita particolarmente suggestiva in Padule è dedicata proprio al birdwatching.

Grazie ai potenti cannocchiali ed alla consulenza delle Guide del Centro sarà possibile osservare ed imparare a riconoscere anche aironi, anatre, falchi di palude e tante altre specie; l’escursione continua anche dopo il tramonto, quando l’affievolirsi delle condizioni di visibilità è compensato dalla moltitudine di suoni emessi dalle tante creature della palude.

Domenica 8 giugno è in programma una classica visita “birdwatching” lungo gli argini della Riserva Naturale, con una lunga sosta all’osservatorio faunistico de Le Morette; oltre ai Cavalieri d’Italia, lo spettacolo più affascinante sarà quello offerto dalla “città degli aironi” (“garzaia”), insediata al centro della Riserva, con centinaia di coppie nelle varie fasi della nidificazione.

Per le visite è prevista una piccola quota di iscrizione ed è obbligatoria la prenotazione (entro il venerdì) presso il Centro R.D.P. Padule di Fucecchio: tel. 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it, pagine web www.zoneumidetoscane.it/eventi/padeventi.html

Fucecchio (FI): Il cavaliere d’Italiaultima modifica: 2011-05-03T15:20:40+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento