Punta Ala (GR): I vini di Poggialgallo

 
 
 

Credere che sport e vino debbano convivere ed essere goduti con la stessa disciplina è il messaggio che l’azienda I Poderi di Poggialgallo di Montepulciano intende mandare ai giovani: che significa apprezzare fino in fondo il vino di qualità, con la moderazione della piena padronanza di sé. Infatti, anche bere il vino è disciplina nella pienezza di sé stessi, come è disciplina rigorosa lo sport in genere e il golf in particolare. Partendo da quest’idea i titolari dell’azienda hanno deciso con la direzione del Golf di Punta Ala (Gr) di istituire il torneo “Poggialgallo wine golf cup”.

Con questi sentimenti hanno voluto sponsorizzare una gara di golf che verrà ripetuta ogni anno e che diventerà un appuntamento per gli amanti sia di questo sport che del vino.

Il 17 luglio scorso si è tenuta la seconda edizione della Cup. La gara è stata disputata lungo il percorso del Golf club, su 18 buche, immerso nella stupenda vegetazione della macchia maremmana tra pini marittimi, sughere, leci secolari e querce. La partecipazione è stata più numerosa di quanto si apettassero gli organizzatori, con molti golfisti provenienti dai club non solo della Toscana, ma di Padova, Bologna, Roma, Venezia.

Al termine della gara è seguita la premiazione da parte di Olimpia Roberti (nella foto, la seconda da destra), titolare dell’azienda, con i vini di sua produzione e un buffet dove i partecipanti hanno potuto assaggiare il Vino Nobile di Montepulciano annata 2007, il Chianti Colli Senesi 2008, Il Rosso di Montepulciano 2009 e l’Igt Toscana Rosso “L’Attesa” anno 2007, in abbinamento ai Pecorini di Pienza di Silvana Cugusi e  ai salumi artigianali del salumificio Marelli di Montepulciano.

La categoria netto ha visto primeggiare Giancarlo Roggiolani seguito da Willaiam Enyon e da Roberto Di Natale, mentre la categoria lordo ha visto al primo posto Matteo Natoli.

Olimpia Roberti ha ricevuto varie attestazioni di gradimento per i suoi vini da parte dei partecipanti. Piero Antinori, uno dei nomi più importanti del vino italiano e già vincitore del torneo dello scorso anno, che ha partecipato alla gara, si è particolarmente complimentato per il Vino Nobile di Montepulciano annata 2007.

Per il prossimo appuntamento, sempre nella seconda metà di luglio 2012, l’azienda si presenterà con il nuovo nome “Le Bertille Wine Golf Cup”. Infatti, I Poderi di Poggialgallo cambieranno presto nome ed etichetta per una contestazione da parte del Consorzio Chianti Classico che ritiene, forse con un eccesso di “zelo”, che l’uso e l’immagine del gallo, comunque rappresentato, appartenga soltanto a loro (nella foto a sinistra, una nuova etichetta del Nobile Poggialgallo).

Allora, molti auguri a “Le Bertille wine golf cup”.

Punta Ala (GR): I vini di Poggialgalloultima modifica: 2011-07-31T15:53:55+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento