Pietrasaanta (LU): In Contemporanea

 

L'artista Vittore Baroni

In contemporanea” – una mostra decisamente vivace e non soltanto per le opere esposte  attualmente in corso nel complesso di Sant’Agostino – si anima con incontri e performance: il via, oggi, sabato 12 novembre, dalle 17.30, con l’artista Vittore Baroni, che ha presentato “Le Forbici di Manitù.  

Materializzatesi nel 1983 nelle campagne della provincia di Reggio Emilia ad opera del misterioso Manitù Rossi, “Le Forbici di Manitù” sono un eclettico progetto sonoro che ha visto avvicendarsi nelle sue fila un gran numero di musicisti e collaboratori.

Tra questi, si è distinto l’artista postale e critico musicale Vittore Baroni, che ha coinvolto il gruppo in svariate operazioni artistico-concettuali, meta-letterarie e di “networking creativo”, a partire dal singolo “Let’s Network Together” del 1992 (suonato come “inno” introduttivo ad una serie di convegni artistici).

Le Forbici di Manitù” hanno registrato per note case discografiche italiane ed estere una decina di album, cimentandosi nei più disparati linguaggi sonori, dalla trance ambient al rock gotico, dal prog neo-classico allo shoegaze, dal lounge pop all’elettronica radicale.

In momenti e luoghi imprecisati della mostra, Vittore Baroni e Manitù Rossi compariranno per dialogare sulle relazioni tra musica e arti visive e per far ascoltare passi noti e inediti della loro produzione.

L’idea di questi happening  “nasce dalla volontà – spiega la curatrice Antonella Serafini – di coinvolgere il pubblico in una riflessione a 360° sul rapporto intessuto dalla Versilia con le arti e gli artisti  dalla fine del XIX secolo”.

Gli appuntamenti proseguiranno domenica 20 novembre, alle 16.30, con la video proiezione “Antologica 1980- 2010” con la presenza degli artisti Vittore Baroni, Dario BarsottelliCarlo BattistiAntonino BoveGian Luca CupistiEmanuele Giannelli,Marco MaffeiMaximo Pellegrinetti e Claudio Tomei.

Alle 17.30 si terrà, invece, l’incontro “BAU, storia di una scatola” a cura di Antonino Bove e della redazione di BAU.

Alle 18, performance intorno all’albero della vita, una delle installazioni in esposizione.

Domenica 27 novembre alle 16.30, tavola rotonda “L’arte contemporanea in Versilia 1980-2010”.

Domenica 11 dicembre, alle 16.30, finissage.

Ogni sabato, dalle 16 alle 18, Carlo Battisti effettuerà la performance “Apologia del silenzio”.

Durante tutto il periodo della mostra avranno luogo happenings. L’ingresso è libero.

loschermo

 

Pietrasaanta (LU): In Contemporaneaultima modifica: 2011-11-13T10:15:46+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento