Livorno: I porti toscani e le certificazioni

Al Lem, si terrà un seminario dal titolo: “TRA OBBLIGHI EUROPEI  ED UTILITA’ REALI: I PORTI TOSCANI E LE CERTIFICAZIONI DELLE COMPENTENZE”,   destinato ad operatori del settore portuale; i temi  saranno quelli del training e delle certificazioni delle competenze.

Il seminario è stato organizzato dall’Agelp, grazie ai contributi per l’anno 2011/2012 ottenuti dal  fondo paritetico interprofessionale nazionale FORTE (piano formativo”Aggiornarsi per crescere: la professionalità in ambito portuale”, <pf317_pr520_av210>), fondo nato per la formazione continua dei dipendenti delle imprese che operano nel Terziario e promosso da CONFCOMMERCIO, CONFETRA e CGIL, CISL, UIL.

 Dopo la presentazione degli organizzatori dell’evento, dove interverranno il  Marchesini per l’azienda Agel.p e la DOTT.SSA Marcucci per il Centro Studi aziendali, prenderà parola il Dott. Biagi

Dirigente regionale settore formazione ed orientamento, il quale introdurrà l’ argomento sulle certificazione delle competenze, i passi in avanti fatti dalla nostra regione e l’ allineamento dell’ Italia ai parametri europei riguardante i profili professionale.

 Sarà un’ attività coinvolgente, quella della Tavola Rotonda dove si confronteranno le varie Autorità Portuali dei porti toscani più precisamente Livorno, Piombino e Carrara, l’assessore provinciale alla formazione Dott.Anselmi e il presidente dell’ Ente bilaterale Porti Dott. Ferrandino.

Le diverse vision saranno coordinate dal Segretario Generale di Eurispes spa, Dottor Ricceri.

 

 

Livorno: I porti toscani e le certificazioniultima modifica: 2011-11-30T19:19:03+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento