Monsummano Terme (PT): Le radici del futuro

 

Nei cassetti, in preziose scatole di latta o in grandi album: lì si conserva ancora la memoria dei monsummanesi, restituita attraverso fotografie in bianco e nero o a colori, scatti di professionisti oppure di semplici cittadini che raccontano la vita quotidiana delle persone “comuni” ed attraverso le quali è possibile ricostruire l’immagine più autentica della città e della nostra società.

Attraverso le esperienze delle tre mostre legate al ricordo (Io mi ricordo) ed a seguito  della pubblicazione dei calendari del Museo della Città e del Territorio, sono ormai migliaia le foto che sono entrate a far parte del patrimonio informatizzato del museo.

Tante immagini che è giusto condividere con tutta la cittadinanza nella certezza di regalare un’emozione a chi ritroverà in quelle foto un parente, un amico, un conoscente, un angolo scomparso della nostra città, oppure il lavoro o i divertimenti di una volta, le atmosfere delle feste di una città da poco uscita dalla guerra e che anelava alla spensieratezza.

Ecco perché il primo appuntamento sarà con IL CARNEVALE, riproposto con documenti storici ed una lunga carrellata di scatti che ci parlano di passione, esaltazione ed eccitazione carnevalesca che, tra alti e bassi, hanno segnato, soprattutto nel secondo dopoguerra, la storia della città.

La mostra sarà aperta domenica 19 febbraio alle 17.00, alla presenza dell’Assessore alla Cultura, Barbara Dalla Salda, che ha voluto con forza rispolverare la tradizione del Carnevale anche attraverso la riscoperta della festa del Berlingaccio del Giovedì Grasso.

Le foto pervenute sono molte ma siamo certi che nei cassetti familiari dei monsummanesi ce ne sono ancora tante, soprattutto scatti originali, che riportano alla memoria le emozioni giovanili di chi ha i capelli bianchi e che stupiranno i giovani che potranno scoprire nei loro genitori o nonni dei veri maestri carristi.

Se avete una foto del carnevale portatela al Museo della Città e del Territorio, verrà scansionata e vi sarà restituita ed entrerà a far parte di un patrimonio collettivo e della grande mostra che si aprirà il prossimo 19 febbraio.

 

per informazioni:

Ufficio Attività Culturali: 0572/959236 – e.vigilanti@comune.monsummano-terme.pt.it

Museo della Città e del Territorio: 0572 954462

Punto Informa: 0572954412

 

 

Monsummano Terme (PT): Le radici del futuroultima modifica: 2012-02-01T16:34:32+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento