Lucca: II Villaggio solidale

 

FEDERICA DI SPILIMBERGO per loschermo

Conto alla rovescia per ‘Villaggio Solidale’: oggi alla sede del Centro nazionale per il Volontariato si è tenuta la presentazione ufficiale della manifestazione, in programma al Polo Fieristico di Lucca dal 23 al 26 febbraio. Il tema centrale della seconda edizione del salone dedicato al volontariato è ‘Incontri di culture’: un tema sempre più attuale, considerando le trasformazioni che si stanno avendo nella società.

A presentare la manifestazione sono stati la vice presidente del Cnv Maria Pia Bertolucci, il presidente della Fondazione Volontariato e Partecipazione Stefano Ragghianti, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Arturo Lattanzi, il vicesindaco di Lucca Angelo Monticelli, il presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli e il presidente di Lucca Fiere & Congressi Giuseppe Stancanelli.

“Voglio prima di tutto ringraziare le tante associazioni che contribuiscono con la loro presenza alla manifestazione – ha esordito Maria Pia Bertolucci-. Lucca e il Centro Nazionale per il Volontariato mantengono la propria tradizione di punto nodale nel dibattito sull’apporto del volontariato al Paese. La riflessione sul ruolo del volontariato nel momento di crisi che attraversiamo è importante, in particolare e non solo nel rapporto con le istituzioni nel contesto di tagli allo stato sociale. Per questa riflessione servono spazi di confronto e siamo soddisfatti che ancora una volta associazioni e istituzioni abbiano colto l’invito del Cnv e partecipino a Villaggio Solidale“.

L’edizione 2012 non poteva che essere dedicata a Maria Eletta Martini, scomparsa poco più di un mese fa. Considerata a livello nazionale ‘madre’ del volontariato italiano, alla Martini saranno dedicati due importanti momenti di riflessione nel corso del salone. “L’attualità del messaggio di Maria Eletta – afferma il presidente della Fondazione Volontariato e Partecipazione Stefano Ragghianti  ci spinge a proseguire nella riflessione sull’importanza del volontariato nella vita civile del PaeseIn questa fase di crisi dei modelli sociali è più urgente che mai trovare spazi di confronto e riflessione e Villaggio Solidale si sta affermando sempre più nel panorama nazionale”.

Il vicesindaco di Lucca, Angelo Monticelli sottolinea come la città “con questa manifestazione alla sua seconda edizione, grazie alla collaborazione di tutti gli enti, opera per recuperare quel ruolo di primo piano nel mondo del volontariato. Il Comune di Lucca, infatti, ogni anno, impegna 18 milioni di euro per il Sociale, più di ogni altra amministrazione Toscana, nell’assistenza dei bisogni dei propri cittadini dando vita a servizi indispensabili: tutto questo, però, è possibile anche grazie al prezioso contributo del mondo del volontariato”.

La Provincia – ha aggiunto il presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli -,sarà presente con molte iniziative tra cui un progetto di teatro per disabili, momenti di confronto con le associazioni del settore, convegni e workshop sulla solidarietà, la presentazione di un nuovo organismo per il volontariato e uno stand della Fondazione casa, che proprio tra poche settimane consegnerà 63 alloggi a canone sostenibile e altri 25 a breve”.

La Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca – afferma il Presidente, Arturo Lattanzi – guarda con sempre crescente interesse al mondo della solidarietà e del volontariato. E non è un caso che venerdì 24, proprio in concomitanza con questa seconda edizione del Villaggio Solidale, la commissione Volontariato, CSV e Servizi alla persona dell’Acri, l’associazione delle fondazioni bancarie italiane, torni a riunirsi a Lucca, nella sede della Fondazione Cassa di Risparmio, in San Micheletto. Il rapporto tra la Fondazione e il mondo del volontariato – prosegue Lattanzi – è sempre più stretto ed è testimoniato, nella nostra provincia, dal grande impegno a sostegno sia del Centro Nazionale del Volontariato, sia delle numerose iniziative promosse dalle associazioni presenti sul territorio. Tra gli interventi in corso, uno dei principali progetti che la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca finanzia nel 2012 è quello relativo alla realizzazione di un ‘condominio sociale’ nel comune di Capannori, che costituirà un punto di approdo per diverse associazioni di volontariato attive nella Piana di Lucca. Il progetto richiede un investimento complessivo di oltre 2,8 milioni di euro, di cui 900mila messi a disposizione dalla Fondazione, che lo ha inserito tra i propri interventi diretti”.

Ammiro – ha detto il presidente di Lucca Fiere & Congressi Giuseppe Stancanelli – come la città affronta il tema del volontariato e la situazione di crisi economica che stiamo vivendo lo rende sempre più importante”.

Il programma si preannuncia molto ricco e intenso: l’ingresso è libero e a Lucca sono attesi migliaia di volontari e cittadini da tutta Italia. Il Polo Fiere sarà attrezzato per accogliere tutti i partecipanti con alcune novità e sorprese: lo spazio bambini gratuito per permettere ai genitori di partecipare tranquillamente ai momenti di dibattito; un’area allestita dall’associazione “Amici del Cuore” in cui sarà possibile farsi fare la “Carta del rischio personalizzato” e controlli legati ai fattori di rischio per le patologie cardiache.

Focus anche sul progetto della Fondazione Banca del Monte di Lucca “Città di Lucca…diventare accessibile” che promuove l’accessibilità dei siti web delle associazioni di volontariato.

Villaggio Solidale sarà occasione per tutti anche di saperne di più e sperimentare l’attività fisica adattata per anziani e quella speciale per persone con disabilità o che hanno problematiche di carattere neurologiche.

Navette gratuite partiranno ogni 20-30 minuti dalla Stazione di Lucca con le seguenti tappe: Porta San Pietro, Porta S. Anna, Polo Fiere. All’interno della Fiera sarà aperto un bar e punto ristoro.

Per tutte le informazioni e le iscrizioni: www.villaggiosolidale.com

Lucca: II Villaggio solidaleultima modifica: 2012-02-21T10:07:27+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento