Lucca: Ma.D.A.M.M.

 

L'Istituto musicale Boccherini


Si chiama Ma.D.A.M.M. Luccaed è il Master di I livello in Direzione Artistica eManagement Musicale organizzato dall’Istituto Superiore di Studi Musicali “Luigi Boccherini” di Lucca. Nato grazie al sostegno di enti pubblici e privati, tra cui Celsius (Società lucchese per la Formazione e gli Studi Universitari) e Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, il master è tra i primi in Italia, dopo che la riforma ha equiparato i conservatori alle Università, finalizzato a creare una figura altamente specializzata nell’ideazione, nella progettazione e nella gestione di eventi culturali, con particolare riguardo al mondo musicale.
 
Ma.D.A.M.M. Luccaè stato presentato questa mattina nelle sale del Boccherini, alla presenza del Maestro Gianpaolo Mazzoli, direttore dell’Istituto, del Maestro Fabrizio Papi, direttore del Master, di Arturo Lattanzi, nella duplice veste di Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Flafr, Fondazione lucchese per l’alta formazione e la ricerca, e di Ugo Fava, Amministratore Unico di Celsius.

L’intento del Master è quello di individuare nuovi sbocchi professionali, formando figure dotate di specifiche competenze culturali, artistiche, manageriali e giuridiche.
 Competenze che permetteranno a questa figura professionale di porsi in relazione con tutte le entità coinvolte in un progetto culturale completo, che si strutturerà con le logiche imprenditoriali di un’impresa in grado di vendere il proprio miglior prodotto alle condizioni economiche, sociali e culturali più efficaci. Come dice il direttore del Boccherini Gianpaolo Mazzoli «L’Istituto è lieto di inaugurare nuovi percorsi post-universitari cercando di individuare delle aree che possono offrire nuove oppurtunità agli studenti e soprattutto nuovi sbocchi professionali. In futuro cercheremo di promuovere altri master post laurea e dottorati di ricerca». 

Grazie a una solida preparazione manageriale unita a una buona conoscenza delle discipline artistiche, il Master consentirà di trovare sbocchi occupazionali in ambiti diversi: dalla direzione artistica di enti preposti alla produzione di stagioni liriche, sinfonico-cameristiche o legate alle arti visive, alla segreteria artistica, alla direzione generale o di settori particolari delle stesse istituzioni, alla collaborazione con enti pubblici e privati che desiderano puntare sulla cultura per valorizzare le risorse del proprio territorio, fino alla consulenza per imprese private che contemplano il progetto culturale come una vera e propria leva di marketing. Perché come spiegaFabrizio Papi, che del Master è il direttore, «Vogliamo formare un professionista che, chiamato a collaborare con un teatro o una istituzione alla creazione di stagioni o eventi, unisca in sé competenze musicali e competenze economico-giuridiche e gestionali».

«Il sostegno a Ma.D.A.M.M.– sottolinea Arturo Lattanzi – rappresenta un ulteriore passo in avanti nell’obiettivo di creare a Lucca, intorno alle istituzioni d’eccellenza della nostra città, un vero e proprio polo di riferimento per l’alta formazione universitaria e post-universitaria. E, in questo ambito, sia Flafr che la Fondazione Cassa confermano la centralità del proprio ruolo: quello di protagonisti nel processo di crescita sociale, culturale ed economica del territorio».
 
Ma.D.A.M.M. Lucca prevede circa 1500 ore di lavoro, tra aprile e ottobre 2012, ripartite in 380 ore di lezione frontale, 645 di studio individuale e 475 di stage presso istituzioni convenzionate. Le attività didattiche, organizzate in moduli, sono suddivise in crediti, per un totale di 60 CFA (crediti formativi universitari) che possono essere valutati, in parte o in toto, per il proseguimento degli studi in una laurea di II livello in settori affini. 

Le discipline trattate si articolano in quattro aree
. La prima interessa le discipline musicali dove si approfondiranno temi legati allastoria dello spettacolo in tutte le sue declinazioni, alla drammaturgia musicale, alla regia e alla scenografia contemporanea, alla storia del balletto e a quella della vocalità, agli aspetti legati alla programmazione musicale, alle arti e mestieri dello spettacolo.
La seconda area sarà dedicata invece agli aspetti economico/finanziari e gestionali ovvero tutto ciò che riguarda l’organizzazione aziendale e il management delle risorse umane nello spettacolo, la gestione economica finanziaria dello spettacolo comprese operazioni di project financing per progetti ad hoc nel settore e naturalmente argomenti legati al Fund Raising.
Si passa poi alla terza area che riguarda la materia giuridica per lo spettacolo, dai rapporti tra pubblico e privato  agli elementi di carattere più contrattuale.
La quarta area avrà come tema la comunicazione e il marketing non solo nello spettacolo ma nel mondo delle arti e della cultura in senso lato, dalle imprese al prodotto, al mercato culturale, a come comunicare la cultura e quali sono gli strumenti per farlo.
 
Al Master saranno ammessi da un minimo di 15 a un massimo di 25 studenti.Sotto le 15 iscrizioni il master non verrà attivato. Per ottenere il titolo finale, il Diploma di Master Accademico di I livello, èobbligatoria la frequenza minima del 70% delle attività.
Le domande di ammissione dovranno pervenire entro e non oltre il 2 aprile 2012 ed essere corredate da curriculum. I candidati ammessi alla frequenza dovranno superare un test di ingresso finalizzato alla valutazione delle loro conoscenze in ambito storico-musicale.  Il costo totale del master è di € 5000, da versare in due rate. Le tasse di iscrizione e i contributi di frequenza al master di norma non sono rimborsabili.

Le lezioni si terranno presso i locali dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Luigi Boccherini” di Lucca e presso i locali di Celsius, dal 23 aprile al 17 luglio e poi dal 3 settembre al 9 ottobre 2012, nei giorni di lunedì e martedì dalle 9.15 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.15.

Per ulteriori informazioni sull’ordinamento degli studi, l’articolazione e la programmazione delle attività didattiche, gli interessati possono consultare il sitowww.madammlucca.itoppure rivolgersi direttamente (dal lunedì al venerdì) alla Segreteria di Celsius (Dott.ssa Simona Godini, 0583 469729, e-mail:simona.godini@celsius.lucca.it).
 
Il Comitato scientifico del Ma.D.A.M.M. Lucca è formato da M° Sandro Gilleri, Teatro Verdi di Trieste, M° Gianni Tangucci, Teatro Pergolesi di Jesi, Dott. Marco Mangani, Università di Ferrara,  M° GianPaolo Mazzoli, Istituto Superiore di Studi Musicali “L. Boccherini”  di Lucca, M° Fabrizio Papi, Istituto Superiore di Studi Musicali “L. Boccherini”  di Lucca.

Tra le varie istituzioni convenzionate che collaboreranno con l’Istituto “L. Boccherini” al progetto, ci sono: l’Orchestra della Toscana, il Teatro Comunale di Firenze, la Fondazione Festival Pucciniano di Torre del Lago, la Fondazione Puccini di Lucca, la Fondazione La Versiliana di Pietrasanta.

loschermo

Lucca: Ma.D.A.M.M.ultima modifica: 2012-03-01T10:42:00+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento