Piancastagnaio (SI): Il tonno di Carloforte


secondoborghero450

Secondo Borghero

All’apparenza ci sarà di che farsi venire il fiatone. Ma è un falso allarme, perché gli ingredienti  di terra e di mare saranno tutti di ‘filiera corta’, e non saranno necessarie corse per averli.

Del resto la montagna si gusta a passo lento, ed è proprio alle pendici di un monte, l’Amiata, che andrà in scena la settima serata di Girogustando 2012. Giovedì 19 aprile a Piancastagnaio, il ristorante “da Mario” ospiterà il “Tonno di Corsa” di Carloforte: dall’Isola di San Pietro tornerà in terra di Siena la cucina ‘tabarkina’, espressione culinaria della storia di un’isola condivisa tra genovesi e tunisini. Secondo Borghero, chef del Tonno di Corsa ne ha fatto da più di trent’anni la propria storia di vita, con ampi riconoscimenti. 

Piancastagnaio (SI): Il tonno di Carloforteultima modifica: 2012-04-16T10:41:49+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento