Montalcino (SI): Il Brunello secondo gli americani

Le ha assegnato 97/100. The Wine Advocate mette l’annata 2007 di Brunello di Montalcino al top della classifica.

La rivista americana, punto di riferimento per il mondo del vino diretta da Robert Parker, la promuove con voti alti. La notizia è stata diramata dal sito internet Montalcinonews. Gli assaggi hanno visto la conduzione di Antonio Galloni, braccio destro di Parker. 

Nella classifica dei giudizi si posizionano così al primo posto i Brunelli, con l’importante punteggio di 97 centesimi, il Cerbaiona 2007, Il Poggione 2006 Riserva Vigna Paganelli, Salvioni 2007, e Il Pian dell’Orino 2007. A quota 96/100, ci sono invece Il Poggione 2007 Riserva Vigna Paganelli, Casanova di Neri Cerretalto 2007, Valdicava 2006 Madonna del Piano, il Marroneto 2007 Madonna delle Grazie, Colleoni 2006 Riserva, Poggio di Sotto 2006 Riserva, Siro Pacenti 2006, Tenuta Col d’Orcia Poggio al Vento 2006 Riserva, e Pieve di Santa Restituta 2007 Sugarille.

C.d.G. 

Montalcino (SI): Il Brunello secondo gli americaniultima modifica: 2012-05-02T12:42:11+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento