Firenze: Cinque mostre

MUSEO MARINO MARINI
LovettCodagnone

La verita’ e’ figlia del tempo non dell’autorita’. L’installazione nasce dall’interpretazione del testo teatrale ‘Vita di Galileo’ di Bertolt Brecht. Il lavoro del duo italo-americano, spaziando dalla fotografia alla scultura, e’ da sempre caratterizzato dalla volonta’ di innescare un processo di critica e riflessione su valori considerati intoccabili. Performance in occasione dell’inaugurazione.

Fino al 23/6/2012 – Segnalato da: Davis & Franceschini

STAZIONE LEOPOLDA
Fabbrica Europa 2012

Festival internazionale della scena contemporanea XIX edizione. Art mobility. Alla Stazione Leopolda – insieme a danza e musica nazionali e internazionali – il progetto che indaga i territori della sperimentazione ‘post-elettronica’. Performance e spettacoli in diversi spazi cittadini ma anche piazze e snodi urbani.

Fino al 13/5/2012 – Segnalato da: Ufficio stampa Davis & Franceschini

GALLERIA BABELE
Jose’ Munoz

Encres-Nel flusso del divenire. La mostra raccoglie 30 tavole originali che rappresentano la produzione piu’ recente dell’artista argentino: china, inchiostri e acrilici su carta divengono ‘fotogrammi dell’anima’.

Fino al 28/5/2012 – Segnalato da: Laura Accordi

SRISA PROJECT SPACE
Sergio Racanati

Il ciclo di appuntamenti ‘I ragazzi formidabili’ si chiude con un progetto inedito dell’artista: un video, un’installazione e un dj set sui rave party.

Segnalato da: Sergio Racanati

OTTO LUOGO DELL’ARTE
Beatrice Speranza e Gabriele Mallegni

Duo.1. Prosegue l’indagine della galleria sugli oggetti d’uso quotidiano e sull’uso quotidiano degli oggetti.

Fino al 31/5/2012 – Segnalato da: Otto luogo dell’arte

undo

Firenze: Cinque mostreultima modifica: 2012-05-03T09:10:00+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento