Castiglione d’Orcia (SI): La biodiversità dei vitigni autoctoni

 
sabato 5 maggio dalle ore 17,30 alle 20,00 
PRESSO LA ROCCA A TENTENNANO
La 1° giornata delle tre previste dedicate alla Biodiversità in Val d’Orcia.
5 / 12 / 20 MAGGIO 2012 – Castiglione d’Orcia

IN VAL D’ORCIA….LA BIODIVERSITA’: I VITIGNI

• Che cos’è la Biodiversità e il caso della val d’Orcia,
con Charlie Bucci, biologo.

• Presentazione del progetto di salvaguardia dei Vitigni autoctoni toscani, 
con il professor Giancarlo Scalabrelli della Facoltà di agraria dell’Università di Pisa.

• A seguire una degustazione di prodotti organizzata in collaborazione con 
– l’Associazione Strada del Vino Orica 
– l’Associazione Culturale La Pera Picciola 
– con l’Azienda Agricola Lo Spicchio 
– l’Enoteca Toscana 
– l’Oleificio Val d’Orcia.

Gli eventi sono organizzati da
Fondazione Musei Senesi -MUSEUM’S ANGELS
Comune di Castiglione d’Orcia

Le tre giornate all’insegna della biodiversità in val d’Orcia hanno un legame stretto con il territorio e con la Rocca a Tentennano che ospiterà gli eventi. 

• 5 Maggio: 
IN VAL D’ORCIA….LA BIODIVERSITA’: I VITIGNI
• 12 Maggio:
IN VAL D’ORCIA….LA BIODIVERSITA’: ALLA SCOPERTA DELLE ERBE
• 20 Maggio: 
IN VAL D’ORCIA….LA BIODIVERSITA’: LA PERA PICCIOLA

Poichè la val d’Orcia, “è un eccezionale esempio di come il paesaggio naturale sia stato ridisegnato nel periodo Rinascimentale per rispecchiare gli ideali di buon governo e per creare un’ immagine esteticamente gradevole” (definizione dalla Lista del Patrimonio Unesco 2004). 

Il paesaggio in questi luoghi è un esempio di simbiosi tra uomo, la natura, la cultura e di come sia possibile l’armonia fra le attivita’, lo sviluppo, la vita, le attivita’ umane e l’ambiente. La val d’Orcia oltre ad essere ampiamene coltivata, offre notevoli spazi per la crescita di piante spontanee. Mentre quest’ultime offrono garanzia per il mantenimento della biodiversità, nelle zone coltivate, molte aziende locali ormai da anni hanno scelto il biologico e la riscoperta delle antiche colture.

Le giornate all’insegna della biodiversità in val d’Orcia hanno lo scopo di promuovere la percezione alle problematiche ambientali, facendo conoscere le coltivazioni biologiche e le pratiche agricole che contribuiscono alla riscoperta di antiche colture. Attraverso queste iniziative anche i non addetti ai lavori potranno avvicinarsi alle attività per il mantenimento e la salvaguardia della biodiversità.

La Rocca a Tentennano e la Sala d’Arte San Giovanni accoglieranno le iniziative dedicate alla biodiversità e saranno dunque strumento di educazione e trasmissione di valori legati al corretto rapporto tra uomo e ambiente.

Info: FMS- MUSEUM’S ANGELS
Tel. 0577 88401 – Comune di Castiglione d’Orcia
Tel. 328 2829448 – 333 5905969 – Museum’s Angels
E-mail : scr.castiglionedorcia@museisenesi.org
FaceBook : Rocca a Tentennano – Sala d’Arte San Giovanni

Castiglione d’Orcia (SI): La biodiversità dei vitigni autoctoniultima modifica: 2012-05-05T12:08:31+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento