Castelnuovo d’Elsa (FI): La Via Comune di CastelfiorentinoFrancigena!

Anche Sigerico in carne e ossa – l’Arcivesco di Canterbury che ebbe modo di percorrere l’antico tracciato nel lontano 994 d.c. – sarebbe rimasto piacevolmente sorpreso per la grande accoglienza che la popolazione di Castelnuovo d’Elsa ha riservato domenica scorsa al suo “passaggio” lungo la via Francigena, la via maestra percorsa nel Medioevo dai pellegrini provenienti dal Nord Europa per raggiungere Roma.

Oltre un migliaio di visitatori ha reso omaggio alla manifestazione, una delle prime in Italia a promuovere – fin dal lontano 1995 – la riscoperta di un itinerario che è stato poi adottato come “grande itinerario culturale” dal Consiglio d’Europa e la cui valorizzazione è stata nuovamente riproposta quest’anno attraverso l’accoppiata vincente tra il momento dell’escursionismo e quello della rievocazione storica, sapientemente arricchita da azioni teatrali, coreografie, esibizione di sbandieratori ed eventi gastronomici.

Tra sabato e domenica, Castelnuovo d’Elsa è stata letteralmente invasa da tanti appassionati di trekking e di mountain bike, che hanno colto l’occasione per effettuare numerosi itinerari e visitare la Pieve dei Santi Pietro e Paolo di Coiano, descritta appunto da Sigerico come una delle sue “soste” lungo la via Francigena. Il clou della manifestazione si è avuto comunque il sabato sera e la domenica pomeriggio, con i numerosi spettacoli e la sfilata storica che hanno animato la festa per le vie del centro.

“Oltre a proporsi quale evento che riveste un’indubbia importanza sul versante della promozione culturale e turistica della valdelsa – sottolinea l’Assessore al Turismo, Claudia Firenze – questa manifestazione è ormai divenuta una grande festa delle associazioni e della nostra gente. Una festa che tutti sentono come propria e che per questo riesce a trasmettere ogni volta un’energia particolare, che proviene dal cuore e dall’anima degli abitanti di questo bellissimo borgo collinare. Il nostro compito – come Comune – è soprattutto quello di coordinare e di inserire in una degna cornice il bellissimo lavoro svolto dalle nostre associazioni tra un’edizione e l’altra. Perché – se è vero che i riflettori sulla Francigena si accendono ai primi di ottobre – di questa festa si fa un gran parlare e si lavora durante tutto l’anno.”

“Iniziative come questa – aggiunge il Sindaco Occhipinti – riescono sempre bene quando sono il risultato della collaborazione fra più Comuni. Per questo desidero unire al ringraziamento rivolto alle associazioni quello ai Comuni di tutto il Circondario Empolese Valdelsa e ad altri che si trovano lungo il tracciato della Francigena per il loro patrocinio alla festa, unitamente ad un ringraziamento non rituale alla Banca di Credito Cooperativo di Cambiano, che con il suo contributo ha confermato la sua sensibilità per le iniziative che vengono svolte sul nostro territorio”.

Castelnuovo d’Elsa (FI): La Via Comune di CastelfiorentinoFrancigena!ultima modifica: 2009-10-06T09:38:38+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento