Viareggio (LU): Morire costa

Preparatevi ad un viaggio che ha dell’incredibile. La Versilia più cara di Roma. E le cifre a 4 zeri arrivano proprio da chi promette “costi sociali contenuti”.

Dopo il carovita, c’è subito il caromorte. Se siete ossessionati da bollette, affitto, mutuo o tasse da pagare, non pensate a quanto ci costerà passare all’aldilà.

Perchè, se è vero che vivere ha i suoi costi, anche morire li ha. E alti. Mettendo al bando la superstizione, Versilia in Tv ha realizzato un’inchiesta nella quale fa luce sulle spese del buio eterno in Versilia.

Dalla sistemazione più alla buona a quella extralusso che permetterà di mettere sulla lapide anche una foto ricordo un po’ snob e potrebbe far invidia a un faraone, passando per i costi dell’ultimo viaggio, abbiamo indagato su quanti soldi ci servono per trovare la casa per la seconda vita. Alla fine, ne è emerso che il celebre rimprovero “Spendi i soldi, sennò cosa vuoi fare, portarteli nella tomba?” potrebbe trovar risposta con “No, mi ci faccio il mio monolocale al cimitero!”.

Lo dice Versiliaintv con un’inchiesta tutta da seguire.

Viareggio (LU): Morire costaultima modifica: 2010-08-02T15:55:26+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento