Firenze: Alexei Volodin

Viene dalla Russia, una delle più formidabili culle della grande cultura musicale, il pianista Alexei Volodin, natio di S. Pietroburgo, classe 1977, vincitore del Premio “Géza Anda” di Zurigo (2003): interprete dalle spiccate doti virtuosistiche, che debutta nel cartellone degli Amici della Musica di Firenze Sabato 5 Febbraio, al Teatro della Pergola (ore 16).

Alexei Volodin è reduce da una recente tournée con la London Symphony Orchestra diretto da Valery Gergiev, uno dei suoi sostenitori più entusiasti, ed è ospite frequente del Teatro Marinskij (dove lo stesso Gergiev lo ha scelto come “artista del mese”), ma lo si può ascoltare non meno di rado con la Filarmonica della Scala, la Gewandhausorchester di Lipsia, l’Orchestre National de France, l’Orchestra Filarmonica di S. Pietroburgo, sotto le bacchette di Semyon Bychkov, Riccardo Chailly, Vladimir Fedoseyev, Christopher Hogwood, Lorin Maazel. In recital, il suo nome campeggia nei cartelloni di Londra, Vienna, Barcellona, New York.

A Firenze, dove è attesissimo, si cimenta in un programma che ha il suo culmine in quel meraviglioso, multiforme universo per pianoforte che sono i Ventiquattro Preludi op.28 di Chopin; ma l’appuntamento si apre nel nome dei classici, Haydn (Sonata n.49) e Beethoven (Sonata op.31 n.3), a testimonianza della versatilità di Alexei Volodin e seguendo accostamenti che non mancheranno di rivelare le più diverse possibilità espressive del pianoforte.

 

Per saperne di più: www.alexeivolodin.com

 

Firenze: Alexei Volodinultima modifica: 2011-02-02T15:18:20+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento