Bibbiena (AR): L’innovazione passa di qui

 

 

L’innovazione nel settore fotovoltaico passa dalla Toscana. Precisamente da Bibbiena  (AR) dove Baraclit, azienda che si occupa di edilizia industriale e commerciale per prefabbricati in cemento, svilupperà SolarLAB2 (prodotto da Canadian solar) tra i più grandi e innovativi impianti fotovoltaici integrati a tetto in Italia.

Il SolorLAB2, laboratorio solare a cielo aperto concepito per lo studio dell’integrazione delle tecnologie fotovoltaiche nelle coperture prefabbricate, è articolato in 4 sezioni, raggiunge una potenza di picco pari a 2,5 MWp e realizzerà un output di produzione energetica annuale di 2.900.000 kWh, grazie a un monte di 1.180 ore solari equivalenti, hanno dichiarato i produttori. Il sistema, su una superficie lorda di 31.700 mq, copre un’area captante pari a 17.000 mq dove sono stati installati oltre 11.000 pannelli fotovoltaici di Canadian Solar.

Circa il 58% dei moduli utilizzano celle policristalline mentre il 42% si basa su celle monocristalline.  «Siamo orgogliosi di aver collaborato con Baraclit ed Energy Resources allo sviluppo di SolarLAB2, un sistema fotovoltaico innovativo e integrato per edifici commerciali e industriali in Italia- ha dichiarato Marco Di Pietro, di Canadian Solar- Questa nuova soluzione dimostra chiaramente che le tecnologie fotovoltaiche possono essere applicate su costruzioni di tipo industriale».

Per questo impianto, Baraclit b.Power ed Energy Resources,  hanno previsto l’installazione dei moduli fotovoltaici su coperture a shed e piane ben orientate (12° sud-ovest) con inclinazioni rispetto al piano orizzontale da 10° a 35° (a seconda del tipo di sistema costruttivo) al fine di garantire una costante ed elevata esposizione ai raggi solari in tutte le stagioni dell’anno.

greenreport

Bibbiena (AR): L’innovazione passa di quiultima modifica: 2011-02-22T18:55:00+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento