Porcari (LU): Gli Etruschi

Ci sono giorni in cui può bastare una passeggiata fino al Principe o al molo, quando il tramonto sta per iniziare e l’aria è ancora cristallina; seguendo i mutamenti di colore del cielo si avverte sulle spalle l’abbraccio protettivo dell’anfiteatro delle Apuane. Il mare è una riserva di bellezza  alla quale, per fortuna nostra, si può ricorrere liberamente per nutrire l ’anima. Altre volte però è bene lasciarsi tentare dalla curiosità, vincere la pigrizia e partire per piccole escursioni. Il viaggio ha di per sé un valore: resetta l’umore, allontana le preoccupazioni quotidiane, apre la mente alle novità.

Quello che conta non è quanto vi tratterrete in giro né dove vi recherete, quello che conta è che siate disponibili e che tutti i vostri sensi, quelli del corpo e quelli dello spirito, siano partiti con voi. Il limite non sarà il denaro: molti eventi costano poco o sono addirittura gratuiti, gli ambienti naturali si ammirano senza biglietto, le persone si incontrano senza prenotazione. Fidatevi del potere ammaliatore dell’arte che è sempre stata fatta da uomini per altri uomini: non va capita, va solo accolta senza pregiudizi e senza paure di inadeguatezza; provate un sapore che non conoscete perché anche il pane cambia da luogo a luogo; riempitevi gli occhi di una luce diversa  rapita dalle foglie di un bosco o assorbita da antiche pietre levigate dai secoli; ed infine ascoltate il silenzio delle vallate o la musica, tutta quella che incontrerete alle feste nelle piazze, nei localini, nei teatri e ballate, tanto non vi conosce nessuno. Poi sedetevi e aspettate: vi accorgerete che presto qualcuno vi parlerà, raccontandovi, con una gentilezza di cui noi viareggini siamo spesso un po’ avari, storie di vita  che vi affascineranno.

Se avete voglia quindi di un piccolo viaggio nel tempo potete arrivare fino a Porcari. Accanto al Comune, in una piazzetta ben tenuta ed ordinata c’è un bellissimo edificio in vetro dall’aspetto opalino che appartiene alla Fondazione Lazzareschi: nelle sue confortevoli sale troverete una piccola, preziosa mostra sugli Etruschi. Gli oggetti sono esposti in un allestimento molto suggestivo potendo il visitatore muoversi in ambienti ricostruiti o sbirciare in modellini  accurati. La luce morbida degli interni esalta la bellezza ed il mistero di quelle cose che furono toccate da coloro che prima di noi ebbero la fortuna di abitare il nostro territorio.

La mostra dura  fino al 27 marzo, si può visitare tutti i giorni, tranne il sabato mattina ed il lunedì , dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, l’ingresso è libero.

Vera Giagoni per viareggiok

Porcari (LU): Gli Etruschiultima modifica: 2011-03-08T12:23:07+01:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento