Scarperia (FI): Ciclotour Mugello

Con l’arrivo della primavera fervono i preparativi per un’edizione davvero speciale del Ciclotour Mugello. L’immancabile appuntamento che solo lo scorso anno ha richiamato oltre 800 ciclisti sulle strade del Mugello si ripresenta ricco di novità tornando nella sua sede originaria di Scarperia, Domenica 19 Giugno  e lo farà segnando un passo importante della sua storia. Il Ciclotour Mugello sarà infatti prova valevole per il Campionato Italiano Cicloturismo che per la prima volta, da quest’anno, si svolgerà in tre prove distinte (Bologna, Mugello e Cesena) con un’unica graduatoria complessiva per Società al termine delle tre tappe. Questo porterà senza dubbio un aumento sensibile dei partecipanti anche all’appuntamento mugellano, stringendo così ancor più i rapporti di amicizia e collaborazione con i cicloturisti romagnoli.
Per adeguarsi alle altre due prove del Campionato Italiano, anche la tappa mugellana avrà 3 percorsi e non più 4 come lo scorso anno. Ad ogni partecipante verrà così assegnato un punteggio a seconda della distanza percorsa che finirà in un computo generale per squadra da sommare con le altre due prove del Campionato Italiano.

I tre percorsi (Corto, Medio e Lungo) partiranno tutti dai Giardini di Via Roma, presso il Centro Commerciale di Scarperia con partenza alla ”francese“ dalle 7:00 alle 8:30. Il gruppo dei partecipanti raggiungerà compatto quindi l’Autodromo Internazionale del Mugello per l’ormai canonico, atteso e prestigioso giro del Circuito da dove prenderà il via ufficiale il Ciclotour Mugello 2011. Da qui tutti i partecipanti raggiungeranno San Piero a Sieve per poi dirigersi verso Barberino passando sul camminamento della diga che porta al vecchio abitato di Bilancino per onorare la memoria di Gastone Nencini. I partecipanti che decideranno di compiere i 63,5 Km del percorso Corto da Santa Lucia imboccheranno il bivio verso Galliano mentre chi deciderà di continuare la propria corsa inizierà la salita del Passo della Futa. Il Percorso Medio (90 Km) raggiungerà Firenzuola per poi tornare verso Scarperia dal Passo del Giogo, mentre chi vorrà continuare per il Percorso Lungo (150 Km) si dirigerà verso Coniale ed il Paretaio per completare il giro dei Comuni mugellani attraversando Palazzuolo sul Senio e Marradi per poi tornare all’arrivo dal Passo della Colla.

Cambiano leggermente i percorsi e le modalità di partecipazione quindi, ma non cambia lo spirito del Ciclotour, che lungo i tre percorsi avrà 6 postazioni di ristoro in concomitanza con i controlli di passaggio e nei paesi attraversati, per dare modo ai partecipanti di godersi senza l’assillo del cronometro ed in tutto piacere, un territorio unico da ammirare come quello del Mugello.

“Dopo i successi delle scorse edizioni quest’anno ci attendiamo il vero salto di qualità –afferma Mario innocenti, Presidente del Ciclotour Mugello– L’inserimento della nostra tappa all’interno del Campionato Italiano di Cicloturismo dovrebbe portarci maggiori presenze, soprattutto dalla Romagna, e non escludo che si possano raggiungere anche le 1500 presenze, il che sarebbe davvero un risultato eccezionale. Sarà così un’edizione speciale per noi che proveremo ad utilizzare anche come veicolo di sensibilizzazione per la sicurezza sulle strade, questione divenuta ormai davvero insostenibile e della quale le Istituzioni devono iniziare a farsi carico per la salvaguardia degli sportivi ma non solo. Mi preme ringraziare in maniera particolare – conclude Mario Innocenti- tutti i volontari del Consiglio direttivo e gli amici che ogni anno ci aiutano tra difficoltà sempre più grandi a realizzare una manifestazione davvero speciale”.

L’edizione 2011 del Ciclotour, valevole come 4° Trofeo Mario e Vasco Baroni ma anche 11^ Prova del Criterium italiano e 6^ del campionato Toscano Cicloturismo, sarà inoltre un omaggio anche ai 150 anni dell’Unità d’Italia. Per celebrare il centocinquantenario un gruppo di una decina di corridori, vestirà così con una speciale maglia rossa, realizzata per l’occasione, in ricordo delle camicie rosse garibaldine, che ripercorreranno inoltre, all’interno del percorso lungo, itinerari realmente attraversati da Garibaldi. In generale, tutto il percorso sarà dedicato ai 150 anni dell’Unità di Italia con stampe raffiguranti le grandi figure del Risorgimento italiano posizionate nei paesi attraversati dal gruppo di cicloamatori.

 

Il Ciclo Tour Mugello avrà inoltre una sorta di prologo nel corso di Vivi Lo Sport, in programma a Borgo san Lorenzo dal 27 al 29 maggio. Un prologo ambizioso con l’iniziativa “Più sicurezza per lo Sport” che dovrebbe portare alla chiusura della strada Provinciale Sagginalese, nella mattina di Domenica 29 Maggio, da Borgo San Lorenzo a Dicomano, per “regalare” una strada libera da pericoli per una mattina a chiunque voglia usufruirne per qualsiasi tipo di attività o disciplina. Un modo di accendere i riflettori sul problema già citato della sicurezza stradale provando così ad aprire un ponte di dialogo con le Istituzioni.

 

Diversamente dagli anni scorsi sarà invece posticipata la classica cronoscalata Vaglia-Montesenario che quest’anno si svolgerà il 10 Settembre.

 

Per ogni altra informazione sulle iscrizioni, le mappe dei percorsi ed il regolamento è possibile consultare il sito www.ciclotourmugello.it.

 

                                                    

 

 

 

Scarperia (FI): Ciclotour Mugelloultima modifica: 2011-04-22T16:29:07+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento