Chianciano Terme (SI): II Biennale d’arte

Dal 17 al 24 settembre 2011, per una settimana, la città termale di Chianciano – Siena – ospiterà migliaia di collezionisti, rappresentanti di gallerie e amanti dell’arte, durante l’attesissima seconda Biennale di Chianciano.

Artisti di talento, che un’esperta commissione giudicatrice ha selezionato tra migliaia di candidati, saranno chiamati a partecipare a questa prestigiosa mostra che si terrà nel Museo d’Arte di Chianciano. Situato tra le verdi colline della campagna toscana, il Museo riscuote grande successo e ammirazione, arrivando a ottenere una lusinghiera e convincente recensione perfino dalle pagine del New York Times. 
 
Nel 2009 le nazioni rappresentate andavano dal Cile all’India, dall’Australia alla Germania, e dagli Stati Uniti alle Filippine, per una presenza di oltre 10.000 visitatori, anch’essi provenienti da tutto il mondo. La mostra si sviluppa lungo i circa 3.000 metri quadrati del Museo e riunisce alcuni tra i talenti più riconosciuti ed emergenti a livello mondiale. Organizzata e curata dallo stesso team di persone che si è occupato di mostre di successo al Victoria & Albert Museum e alla Lord Leighton House di Londra, la Biennale è pronta a ripetere l’eccezionale successo ottenuto due anni fa.

La fiducia riposta in questi artisti di livello mondiale è tale che 300 gallerie d’arte di tutto il mondo saranno ospitate negli hotel a quattro stelle di Chianciano per scoprire e collaborare con i nuovi talenti. Tra tutti gli artisti partecipanti alla Biennale di Chianciano, trenta di loro saranno poi selezionati per un’esposizione che si terrà in una consolidata galleria di Londra che può vantare oltre 30 anni di esperienza sul mercato internazionale.
 
Oltre a visitare la mostra, ospiti e artisti avranno l’opportunità di visitare una regione dell’Italia ricca di cultura, storia e tradizione, che ha dato i natali a Dante Alighieri, Botticelli, Leonardo, Michelangelo e Galileo, solo per citarne alcuni. I visitatori potranno esplorare la campagna toscana, da sempre fonte d’ispirazione per artisti e poeti, e ammirarne tanto l’architettura quanto le bellezze naturali. Ma il fascino di Chianciano non termina qui: il suo charm si estende anche alle famose sorgenti termali e ai deliziosi ristoranti, che offrono, oltre ad un’ottima pasta fatta a mano, i famosi vini di Montepulciano e Montalcino.
 
All’interno di questa romantica cornice, il lavoro di centinaia di artisti sarà esposto e giudicato da un’esperta commissione di giudici, i visitatori godranno di una straordinaria esposizione d’arte di grande livello proveniente da tutto il mondo.
La Biennale trasformerà la città di Chianciano in un punto di raccolta di varie culture, in cui artisti, curatori, galleristi e amanti dell’arte avranno l’opportunità di incontrarsi, discutere d’arte e scambiarsi idee, con una serie di eventi che spaziano da un’asta benefica al concerto “Biennale in Musica”.
 
Il Museo è strategicamente situato nel centro di Chianciano Terme, una delle principali città termali italiane, ed è facilmente raggiungibile da Siena, Perugia, Firenze e Roma.

La mostra si terrà dal 17 al 24 settembre 2011, con apertura dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00.

L’ingresso è gratuito.

Per informazioni:
www.museodarte.org

saimicadove

Chianciano Terme (SI): II Biennale d’arteultima modifica: 2011-05-10T12:52:08+02:00da minobezzi1
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Chianciano Terme (SI): II Biennale d’arte

Lascia un commento